Rischio parvovirosi, la situazione migliora ma il canile resta chiuso al pubblico

I cani affetti da gastroenterite stanno meglio e non si sono verificati nuovi casi, pare scongiurata l’infezione nelle aree destinate alle bestiole da adottare

Cane Al CanileÈ in via di miglioramento la situazione all’interno del canile municipale di Ravenna dove l’ingresso di animali affetti da parvovirosi aveva fatto scattare la chiusura al pubblico il 16 marzo ma gli organi competenti valuteranno la riapertura solo dopo Pasqua. L’ufficio Diritti degli animali del Comune informa che tutti i cani che avevano manifestato sintomi legati al virus della gastroenterite acuta sono in fase di miglioramento e non si sono verificati ulteriori nuovi riscontri della presenza della malattia: «L’infezione dovrebbe essere stata contenuta e pare non avere interessato le due stecche con 76 box dove sono ospitati i cani senza particolari problematiche e disponibili all’adozione». La parvovirosi, anche se non può contagiare l’uomo, può essere veicolata da scarpe ed indumenti ed è contraddistinta da una elevata capacità di diffusione.

Sembrano pertanto superate le condizioni di criticità che hanno portato all’attuazione del protocollo di sicurezza. Al momento, ed in assenza di novità, gli uffici comunali e l’Ausl stanno valutando la riapertura al pubblico del canile: ci sarà un ulteriore aggiornamento per i giorni immediatamente successivi al ponte di Pasqua, quando peraltro è previsto l’avvio dei sopralluoghi per l’apertura del cantiere per i lavori di miglioria già previsti. Nel frattempo l’accesso continuerà ad essere consentito in via precauzionale al solo personale incaricato.

CONAD VINI PETER ZEMMER MRT 17 – 28 02 21
SPI CGIL CAMPAGNA TESSERAMENTO BILLB 01 02 – 07 03 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 28 02 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 28 02 21