Individuato il rapinatore con finto pacco bomba. Aveva colpito due volte in città

L’uomo è un leccese con una lunga sfilza di reati alle spalle, tra cui la partecipazione ad un omicidio. Arrestato mentre era in un bar a Roma

RAVENNA 24/04/18. QUESTURA DI RAVENNA. Polizia, Conferenza Stampa Per La Cattura Rapinatore

Un 48enne originario di Lecce è il presunto autore delle rapine con finta bomba che sono state compiute a Ravenna il 20 febbraio scorso, alla Coop di via Aquileia, e quella del 16 aprile alla Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna di via Sant’Alberto. In quest’ultimo colpo ha ferito la cassiera con un cutter, dopo averla trascinata verso la cassaforte. L’uomo quando è stato arrestato si trovava a Roma. Il modus operandi del 48enne era quello di lasciare un finto pacco bomba prima di fuggire. Agiva anche a volto scoperto, forse proprio perché – essendo un “trasfertista” delle rapine – pensava di non essere riconosciuto.

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19

Il 48enne non era però esattamente sconosciuto alle forze dell’ordine: ha una sfilza di una cinquantina di episodi delittuosi alle spalle, tra cui la partecipazione ad un omicidio avvenuta nel 1993 (per il quale fu condannato a nove anni). Era stato scarcerato ad ottobre del 2017. L’arresto, portato a termine dalla polizia, è stato ordinato dal pm Marilù Gattelli. Si indaga per eventuali appoggi nel Ravennate.

RAVEGAN HOME BILLB MID1 15-31 07 19
COFARI HOME LEAD MID2 22 – 31 07 19
COLDIRETTI – MERCATO CONTADINO ORARI LEAD MID2 16 – 31 07 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19