Anche l’ex sindaco di Ravenna indagato per usura bancaria insieme al ministro Savona

Aristide Canosani, ex presidente Unicredit, iscritto nel registro dalla procura di Campobasso

Canosani

Aristide Canosani

C’è anche l’ex sindaco di Ravenna ed ex presidente di Unicredit Aristide Canosani tra gli iscritti nel registro degli indagati dalla procura di Campobasso per presunta usura bancaria, cioè l’applicazione di interessi oltre la soglia consentita dalla legge. Si tratta dell’inchiesta di rilevanza nazionale che vede coinvolto anche  il ministro degli Affari europei Paolo Savona. In totale – scrive il Corriere della Sera – sono 23 le persone coinvolte, tutti manager bancari e noti banchieri italiani che nel periodo dal 2005 al 2013 ricoprivano ruoli chiave in Unicredit- ex Banca di Roma.

La pm Rossana Venditti – citiamo sempre il quotidiano nazionale – chiede per i 23 una «proroga delle indagini» per sei mesi.

CONAD MAGGIO MRT2 01 – 31 05 19

Canosani, sindaco socialista di Ravenna dal 1969 al 1980, ai cronisti del Carlino ha dichiarato di non sapere nulla dell’indagine, dicendosi comunque ottimista per quello che viene definito solo un atto dovuto.

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19