Rifiuta di farsi identificare e aggredisce gli agenti: arrestata una ventiduenne

La donna si stava prostituendo quando è stata controllata e ha reagito violentemente, ferendo un poliziotto. Ora è accusata di lesioni e resistenza

VolantepoliziaUn’altra aggressione alle forze dell’ordine dopo quella subita sabato sera dai carabinieri di Faenza. Come in quell’occasione, protagonista è una donna, nello specifico una ventiduenne nigeriana. La donna si stava prostituendo in strada quando è stata fermata dagli agenti della Volante che le hanno chiesto i documenti. La donna ha prima cercato di allontanarsi poi, anziché esibire un documento di identità, ha mostrato n verbale di notifica redatto dalla Questura di Venezia nel 2017. Invitata a salire in auto, la donna ha cominciato ad inveir contro gli agenti, buttandosi a terra.

A nulla sono serviti i tentativi dei due poliziotti di riportarla alla calma; dopo l’ennesimo tentativo di farla alzare da terra, anche per la sua incolumità poiché si lasciava cadere violentemente, la nigeriana ha cominciato a gridare e a scalciare all’indirizzo di entrambi gli operatori di polizia. La donna ha afferrato poi per le braccia uno dei due agenti, provocandogli lesioni da graffio ad entrambi gli avambracci per le quali l’agente si è fatto medicare al pronto soccorso. La ragazza è stata arrestata per  lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

 

CONSAR BILLB 16 – 22 05 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 04 – 30 06 22