Manda un amico al test per la cittadinanza ma la foto non gli somiglia: denunciato

La commissione dell’esame per la comprensione della lingua italiana si è accorta che qualcosa non andava e l’uomo si è allontanato di fretta. Poco dopo è tornato il vero candidato…

Ha mandato un amico al test di comprensione della lingua italiana per ottenere la cittadinanza ma la commissione si è accorta che c’era differenza con la foto sul documento. La polizia ha denunciato a piede libero un ghanese di 29 anni per truffa. L’episodio è accaduto il 25 maggio all’istituto tecnico commerciale “Ginanni” di Ravenna.

In buona sostanza i fatti sono andati così. Un giovane si presentato con il documento del 29enne ma si è presto dilegatuo lasciando lì la carta di identità davanti alle perplessità mostrate dell’esaminatore per la corrispondenza dei tratti somatici rispetto alla foto. La polizia era già sul posto, chiamata dall’esaminatore, quando si presentato un giovane dicendo di essere il 29enne ma non è sfuggito che era un’altra persona dal candidato allontanatosi poco prima.

CONSAR BILLB 20 – 30 04 21 om
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 04 21
RECLAM RPQ WEB MASTER BILLB 15 01 – 30 04 21