Polizia locale senza comandante, il sindaco: «Gestiremo la cosa tra 2020 e 2021»

Al vertice da cinque anni c’è il vice facente funzioni, Medri assicura che verrà affrontato il caso nel prossimo biennio quando verrà riorganizzata la pianta organica per fronteggiare alcuni pensionamenti. Il primo cittadino vuole controlli anche sul degrado che rovina l’immagine della località

MedrimDa quasi cinque anni la polizia locale di Cervia non ha un comandante ma è guidata dal vice Sergio Rusticali facente funzioni di comandante (il dirigente competente è il segretario generale del Comune Alfonso Pisacane). Una situazione che in tempi recenti ha portato la Lega anche a presentare un’interrogazione per chiedere un concorso che individui un comandante dedicato.

A dare maggiore evidenza alla situazione sono arrivate le parole pronunciate da uno dei vigili ascoltato in tribunale mercoledì 20 novembre in una deposizione nel processo che vede imputato un ex agente della pm per diffamazione verso i superiori. «Più che di organizzazione dei servizi bisogna parlare di disorganizzazione. Più che ufficio servizi, noi lo chiamiamo ufficio disservizi», sono le parole riportate dai quotidiani locali.

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 24 01 20

A proposito dell’organizzazione ai veritici, con il vice investito dell’incarico, il sindaco Massimo medri dice: «Viene da una scelta della precedente amministrazione – spiega il primo cittadino, titolare della delega Sicurezza che include l’attività della Pm –. Rusticali sta svolgendo il ruolo con risultati soddisfacenti e ha tutta la nostra fiducia».

Tra il 2020 e il 2021 andranno in pensione alcuni dirigenti della struttura comunale: «In quel momento dovremo affrontare l’uscita di figure importanti in diverse aree dell’organico e in un piano di complessiva riorganizzazione degli incarichi la giunta deciderà anche come gestire la posizione del comandante».

Il corpo cervese conta circa una sessantina di agenti, compresi quelli a tempo determinato, e nel periodo estivo per fronteggiare l’afflusso turistico arriva a un centinaio di operatori con le assunzioni stagionali. Le linee guida della polizia locale sono state un tema anche al centro della campagna elettorale della scorsa primavera. E ora Medri ribadisce la sua impostazione: «L’amministrazione è nelle sue fasi iniziali e stiamo discutendo le priorità del programma approvato. Il presidio del territorio sarà uno dei temi principali: vogliamo privilegiare la presenza sul territorio per favorire la prevenzione». Il primo cittadino vuole una polizia locale che continui a gestire le questioni che tutti immaginano di competenza del corpo – come il traffico – ma anche qualcosa di più specifico per la località: «Abbiamo la necessità di un controllo su alcune situazioni critiche che generano degrado e provocano problemi di immagine».

DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20