Spaccio a minorenni: in manette un militare della Capitaneria di Porto

Accusato da tre ragazzi e una mamma. Trovate dosi di droga nel suo appartamento. Lui nega tutto

Spaccio DrogaSabato scorso un militare della Capitaneria di Porto di Ravenna è stato arrestato con l’accusa di aver spacciato droga (anche) a minorenni.

È la notizia riportata sui quotidiani in edicola oggi, 2 dicembre.

A finire in manette è stato un 36enne originario di Taranto ma domiciliato nelle strutture riservate ai militari della Capitaneria nel Ravennate. Proprio qui i carabinieri hanno ritrovato alcuni grammi di cocaina, hashish e marijuana, già suddivisi in dosi, oltre a materiali per il confezionamento.

FAMILA MRT 16 – 22 09 21

A incastrare il militare le testimonianze di tre ragazzi, che hanno assicurato di rifornirsi da lui già da qualche anno, e anche della madre di uno di loro, che avrebbe anche parlato al telefono con il 36enne. In particolare ci sarebbero una serie di messaggi su Whatsapp a confermare lo spaccio.

L’uomo ha negato tutto, dicendo che la droga nella propria abitazione era per uso personale e che al massimo in passato avrebbe condiviso qualche spinello.

DESTAUTO RENAULT KANGOO modificato MRMID 03 – 30 09 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 13 – 19 09 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ASER LEAD MID 11 – 19 09 21