Cocaina, eroina, ecstasy: quattro spacciatori arrestati in poche ore

Operazioni di polizia e carabinieri permettono di fermare l’attività di spaccio di quattro persone tra la costa e Villanova di Bagnacavallo

Droga Polizia

La droga sequestrata dalla polizia

Sono quattro gli spacciatori arrestati in poche ore tra il forese e la costa. A condurre le operazioni sono state polizia e carabinieri. Gli agenti della questura hanno sorpreso un trentenne ravennate, a Santerno, in possesso di una dose di cocaina. La polizia ha approfondito i controlli nell’abitazione del giovane, a Villanova di Bagnacavallo dove sono spuntati altri otto grammi di polvere bianca e altri quattro grammi di ecstasy, mezzo grammi di hashish e un bilancino elettronico. Il trentenne è stato arrestato e posto ai domiciliari. L’arresto è avvenuto nel pomeriggio di venerdì sei settembre.

DrogaSempre venerdì e sempre a Villanova di Bagnacavallo, gli uomini della Narcotici hanno fermato un  25enne lughese che era abordo dell’auto insieme alla sua convivente. Ritenendo che potesse occultare droga, la polizia ha perquisito il veicolo e l’abitazione. I sospetti degli agenti erano giustificati: ha trovato ben 482 grammi di cocaina, 8,1 grammi di marijuana, tre telefoni e 680 euro in contanti. Gli agenti hanno anche sequestrato tutto il necessario per lo spaccio e hanno   individuato un vano, appositamente ricavato nella muratura del soggiorno, chiuso da un ripiano sollevabile con un dispositivo elettromeccanico comandato con telecomando, all’interno del quale era occultato parte dello stupefacente. Il 25enne è stato portato in carcere.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

I carabinieri hanno invece arrestato due pusher sulla costa, uno a Lido Adriano e l’altro a Marina di Ravenna. Un 35enne tunisino è stato bloccato e sorpreso con alcune dosi di eroina. A casa aveva mezzo etto della stessa sostanza nonché materiale per il confezionamento e frazionamento delle dosi, tutto sottoposto a sequestro. A Marina un polacco di 32 anni, da poco arrivato in paese, è stato notato mentre prendeva contatti con giovani assuntori di stupefacenti. Gli investigatori hanno deciso così di irrompere presso l’abitazione del pusher recuperando così 40grammi. di hashish frazionate in dosi e denaro frutto dell’attività illecita, tutto sequestrato.

Grazie agli elementi raccolti, i due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Nelle udienze direttissime il giudice, dopo la convalida dell’arresto e la richiesta dei termini a difesa, ha imposto ad entrambi l’obbligo di dimora e presentazione presso un ufficio di polizia in attesa della prossima udienza.

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19