Di nuovo in classe dal 7 gennaio: orari invariati ma 55 bus in più in provincia

Come prevede il Dpcm del 3 dicembre, dopo le feste le scuole superiori torneranno a fare lezione in presenza al 75 percento

Bus Scuola Ravenna

Ressa sugli autobus a Ravenna alla ripresa della scuola a settembre, in una foto postata sui social

Gli orari di entrata e uscita resteranno invariati ma ci saranno più autobus, per la precisione 55 in più rispetto al periodo pre-Covid arrivando a 235 totali. Così in provincia di Ravenna ci si prepara al ritorno a scuola dal 7 gennaio quando il 75 percento delle studentesse e degli studenti delle scuole superiori tornerà a fare lezione in presenza, così come previsto dal Dpcm dello scorso 3 dicembre.

Le nuove dotazioni ravennati rientrano nel maxi piano elaborato dalla Regione Emilia-Romagna: un totale di 522 bus e 10 milioni di chilometri di servizi aggiuntivi (in alcune province sono stati rimodulati anche gli orari d’ingresso). È il risultato del lavoro svolto in queste settimane da Regione, aziende e agenzie di trasporto pubblico locale e direzioni scolastiche, all’interno dei nove tavoli provinciali coordinati dai prefetti.

A fronte della capienza massima possibile dei mezzi, fissata al 50 percento, da gennaio a giugno 2021 in regione saranno messi in strada altri 172 autobus urbani ex extraurbani, oltre a 7 milioni e 600 mila chilometri in più per i bus già in circolazione. Un potenziamento del servizio dal valore complessivo di circa 23 milioni di euro che rafforza quanto già fatto dall’inizio dell’anno scolastico, grazie anche ai contratti con i privati, con 522 autobus aggiunti alla flotta tradizionale e oltre 10 milioni km integrativi.

RECLAM IL TEATRO FA CENTRO BILLB 22 11 – 31 12 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
CNA PARTI COL PIEDE GIUSTO BILLB 17 10 – 25 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22