Fugge dall’ospedale, 40enne trovato in strada con fratture al volto: aperta indagine

Paziente psichiatrico seguito dal centro di salute mentale, ricoverato dopo episodi aggressivi verso i genitori

Un uomo di 40 anni, paziente psichiatrico con problemi di abuso di alcol e stupefacenti, si è allontanato dall’ospedale di Ravenna dove era stato scortato dalla polizia locale su disposizione del centro di salute mentale e ieri mattina, 30 settembre, è stato trovato in strada nei pressi di una chiesa a poca distanza dal nosocomio in una pozza di sangue con numerose fratture al volto. L’uomo è stato ricoverato a Cesena e sottoposto a un’operazione chirurgica, intanto la procura ha aperto un fascicolo di indagine. La vicenda è riportata dai quotidiani locali, Corriere Romagna e Resto del Carlino.

Visto lo stato di ebbrezza accertato al momento del ricovero, non è da escludere che le fratture siano solo l’esito di una rovinoso caduta accidentale. Ma la gravita del quadro ha portato la procura a voler fare chiarezza, quantomeno per accertare come mai l’uomo si sia allontanato dall’ospedale.

Il 40enne era stato portato al nosocomio dopo episodi aggressivi nei confronti dei genitori. Per l’uomo era prevista la somministrazione di un trattamento sanitario obbligatorio (Tso).

 

RECLAM IL TEATRO FA CENTRO BILLB 22 11 – 31 12 22
CNA PARTI COL PIEDE GIUSTO BILLB 17 10 – 25 12 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22