Grande danza all’Alighieri con i ballerini di Montreal e le canzoni di Leonard Cohen

Les Ballets Jazz a Ravenna sabato 16 e domenica 17 febbraio con “Dance Me”

Lui: cantautore-poeta fra i più affascinanti ed enigmatici, cantore della malinconia e degli amori perduti, tocco delicato e voce di rasoio; loro: dinamici, espressivi, capaci di coniugare l’estetica del balletto classico ad altri stili e avvalersi di interpreti dalla forte personalità.  Dance Me, il nuovo appuntamento in esclusiva per l’Italia della Stagione Danza 2018/19 al Teatro Alighieri di Ravenna sabato 16 alle 20.30 e domenica 17 febbraio alle 15.30, nasce dall’incontro fra Les Ballets Jazz de Montréal e le canzoni di Leonard Cohen, fra cui la celeberrima Hallelujah.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

BJM Ph Marc MontplaisirLa compagnia canadese, fondata nel 1972 e diretta dal 1998 Louis Robitaille, si è ispirata all’influente repertorio del leggendario cantautore per offrirne un ritratto vibrante e sfaccettato, che evoca “cinque stagioni” – o cicli dell’esistenza – in cui si intrecciano i temi ricorrenti e universali espressi nelle canzoni di Cohen; a ogni stagione corrispondono diversi stati d’animo, colori, elementi naturali, luoghi fisici ricreati sulla scena anche attraverso proiezioni e video.

La scrittura coreografica si deve a tre artisti dalle personalità ben distinte, ma complementari – Andonis Foniadakis, Annabelle Lopez Ochoa e Ihsan Rustem – mentre sul palcoscenico si esibiscono quattordici splendidi ballerini, per una messa in scena sensuosa, tanto spettacolare quanto commovente, grazie anche all’impegno per la drammaturgia di Eric Jean e alla direzione musicale di Martin Léon.

Affermata nel panorama internazionale al punto da potersi considerare ambasciatrice del Quebec e della cultura canadese nel mondo, la BJM – Les Ballets Jazz de Montréal coinvolge tutti i propri danzatori nel contribuire in prima persona al “marchio di fabbrica” della compagnia, con una danza vigorosa, espressiva e impegnativa capace di raggiungere una speciale alchimia fra coreografia, interpreti e pubblico. Il termine “jazz” si riferisce al “jazzing up” del balletto classico piuttosto che al jazz inteso come genere musicale o coreutico, mentre l’infallibile talento del direttore Robitaille nell’attirare valenti coreografi ha permesso alla compagnia di presentare creazioni di autori acclamati come Mia Michaels o Trey McIntyre. Per realizzare Dance Me, che ha debuttato a Montréal nel 2017, la BJM si è assicurata i diritti esclusivi per l’utilizzo di tutte le opere di Leonard Cohen.

Anche in quest’occasione si rinnova l’appuntamento con Seminaria, il progetto che offre agli allievi di danza l’occasione di lavorare con maîtres de ballet e ballerini delle compagnie ospiti. Sarà Andrew MIkhaiel, danzatore della BJM, a guidare la masterclass in programma domenica 17 febbraio dalle 10 alle 12 sul palcoscenico del Teatro. Sarà inoltre possibile assistere al riscaldamento al termine della lezione (info: Maria Rosaria Valente promozione@ravennafestival.org).

Info e prevendite: Biglietteria Teatro Alighieri – tel. 0544 249244 – www.teatroalighieri.org
Biglietti da 10 a 42 euro.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20