Lo splendore del vetro nelle opere di Josef Albers

A Palazzo Rasponi delle Teste, il 10 ottobre una conferenza di Nicholas Fox Weber sul grande esponente del Bauhaus

Josef Albers OperaSi intitola “Vetro, colore, luce: l’insegnamento di Josef Albers al Bauhaus” la conferenza che vede protagonista Nicholas Fox Weber, direttore esecutivo della Josef and Anni Albers Foundation, in programma giovedì 10 ottobre (inizio ore 17) al Palazzo Rasponi dalle Teste di Ravenna.
L’incontro, che sarà introdotto dal docente e studioso di storia dell’architettura Alberto Giorgio Cassani, fa parte del progetto “Incursioni” dell’Accademia di Belle Arti in occasione della Biennale di Mosaico Contemporaneo 2019.
Nicholas Fox Weber è da più di quarant’anni direttore della Josef and Anni Albers Foundation che ha sede a Bethany in Connecticut negli Stati Uniti. Autore di numerose monografie sull’arte e sull’architettura, pubblicate in diverse lingue, dal 2005 dirige Le Korsa, un’organizzazione no-profit che ha fondato per diffondere l’arte grazie al centro culturale e residenza per artisti Thread. Recentemente è uscito in Italia, per la casa editrice Il Saggiatore, il suo libro Bauhaus. Vita e arte di sei maestri del modernismo, che tratta fra le altre anche l’opera di Josef Albers, tema della conferenza Ravenna.
Il tedesco Josef Albers (1888 – 1976), è stato uno degli esponenti di spicco del Bauhaus, rivoluzionaria scuola d’arte, architettura e design fondata nel 1919 a Weimar da Walter Gropius, a cui si avvicinò nel 1920. Dopo essersi iscritto al corso propedeutico dell’istituto, Albers comincio a sperimentare l’uso del vetro per opere a mosaico e pannelli vetrati di straordiniario equilibro geometrico e cromatico. Negli anni seguenti divenne un docente del Bauhaus su incarico del direttore Gropius, entrando a far parte, a pieno, titolo dei grandi maestri di quella scuola che segnò la storia artistica del primo Novecento, assieme, oltre a Gropius, di Kandinsky, Klee, Meyer, Itten, Feininger, Breuer, van der Rohe…
Quando l’istituzione artistica di Weimar fu costretta a chiudere a causa delle persecuzioni naziste, Albers emigro negli Sati Uniti assieme alla moglie Anni, anche lei artista nel campo dei tessuti. Oltreoceano Albers fu assunto come docente prima al Black Mountain Collage, dove continuò a divulgare le idee del Bauhas, e nel 1950 divenne direttore del Dipartimento di Design all’Università di Yale. A chi gli chiedeva quale fosse la sua missione come insegnante, lui rispondeva: “to make open the eyes”, far aprire gli occhi…

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20