Piano investimenti Ausl: interventi edilizi negli ospedali di Faenza, Lugo e Ravenna

Presentato il bilancio preventivo 2017 dell’azienda romagnola: sarà demolito e ricostruito un padiglione, verranno ristrutturati alcuni reparti. In programma anche l’acquisizione di apparecchiature tra cui una nuova tac

Demolizione e ricostruzione del padiglione D all’ospedale di Lugo, ampliamento e ristrutturazione generale del pronto soccorso di Faenza, ristrutturazione e adeguamento dei blocchi operatori e delle aree intensive e completamento della dotazione tecnologica delle aree emergenza e urgenza nell’ospedale di Ravenna. Sono gli interventi edilizi nella provincia ravennate previsti dal piano investimenti 2017-2019 dell’Ausl Romagna che ha presentato alla conferenza sociale e sanitaria il proprio bilancio di previsione 2017.

È prevista anche l’acquisizione di apparecchiature biomedicali. Per tutti gli ambiti territoriali, sostituzione dei letti di degenza con letti ad elevazione elettrica per il confort dei pazienti e miglioramento delle condizioni di lavoro dei dipendenti. In ambito ravennate: nuova tac; sistema di monitoraggio; due diagnostiche polifunzionali digitali rx; angio Oct per oculistica; ventilatore neonatale.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19

«Il valore della produzione previsto per il 2017  – si legge in una nota dell’azienda di sanità pubblica – è pari a 2,4 miliardi di euro, in incremento di 18,3 milioni rispetto al dato consuntivo del 2016. Tra i costi, si segnala l’incremento di 6,8 milioni di euro previsto per il costo del personale dipendente. Grazie a questo, si produrranno risultati positivi sul Piano assunzioni e sul Piano di consolidamento e stabilizzazione del precariato dell’intera Ausl Romagna. A fronte di 610 pensionamenti saranno assunti 715 dipendenti, ed è prevista la stabilizzazione di altri 568 operatori che attualmente lavorano con contratti a tempo determinato e che diventeranno dipendenti a tempo indeterminato».

 

Sul fronte degli investimenti, il piano 2017-2019 per tutta la Romagna prevede investimenti già finanziati per oltre 86 milioni di euro di cui 48 nel 2017 (28,8 per interventi edilizi sugli immobili, 15,8 sulle tecnologie biomediche, 2,7 sul sistema informativo, software e hardware e 420mila per altri investimenti in arredi e beni strumentali diversi).

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19