Gli imbarchi del traghetto tra Porto Corsini e Marina non verranno spostati

La decisione del Comune mette fine a quasi vent’anni di rinvii: era prevista una spesa di 2,5 milioni a carico dell’Autorità portuale

Uno dei due traghetti che collegano le sponde del Candiano tra Marina di Ravenna e Porto Corsini

Per anni era stata la voce fissa dei bilanci di Autorità portuale. Lo spostamento degli imbarchi del traghetto – più a monte, verso la curva del canale Candiano – era previsto nel piano regolatore del Comune di Ravenna. Un investimento da 2,5 milioni di euro che l’ente di via Antico Squero cristallizzava nel piano triennale dei lavori pubblici, solitamente fissandolo all’anno successivo a quello in cui veniva approvato il bilancio e, nella sostanza, rimandandolo. Ora il Comune ha cancellato quell’ipotesi, come annunciato durante la presentazione del nuovo Poc dall’assessore comunale all’Urbanistica Federica Del Conte.

L’idea dello spostamento dell’imbarco del traghetto che collega Marina a Porto Corsini era nata all’inizio degli anni Duemila. Il natante porta molto traffico di attraversamento nei due paesi e l’allora circoscrizione faceva notare che sarebbe stato più comodo se gli imbarchi fossero stati piazzati più a ovest. In quel modo si sarebbe potuto attraversare il canale accedendo direttamente da via Trieste a Marina. Specularmente, a Porto Corsini si sarebbe saliti dai pressi di via Baiona, evitando a migliaia di auto ogni anno di percorrere via molo San Filippo. L’idea non è stata mai realizzata, arrivando ora alla sua cancellazione in sordina.

Nel frattempo continua ad aspettare il ripristino la banchina di Porto Corsini che nel giugno del 2013 era stata danneggiata proprio nel punto dell’imbarco del traghetto (che fortunatamente in quel momento era in attesa a Marina di Ravenna), urtata dall’espresso Catania in uscita. Da allora il traghetto carica e scarica in quello che sarebbe un imbarco provvisorio. Il natante inoltre attraversa in diagonale, con una manovra più lunga e complicata che provoca un aumento dei tempi di attesa degli utenti.

LEGACOOP PROGETTO DARE INNOVATORI BILLB TOP 24 01 – 06 02 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22