Anche una 20enne ravennate tra i neoprofessionisti di pasticceria dell’Alma

Elisabetta Scala ha partecipato alla 27esima edizione del corso della scuola internazionale fondata da Gualtiero Marchesi

ALMA Elisabetta Scala

Elisabetta Scala durante il conseguimento del diploma

C’è ancheuna giovane ravennate – la ventenne Elisabetta Scala di Castel Bolognese – tra i 34 neo-professionisti di pasticceria diplomati a conclusione della XXVII edizione del corso superiore di pasticceria di ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana fondata nel 2004 da Gualtiero Marchesi.

ScalaElisabetta3

Il dessert realizzato dalla 20enne durante l’esame finale

Ora per lei sarà più facile affrontare il mondo del lavoro, ritagliandosi uno spazio in un settore che Confartigianato e Osservatorio Sigep fotografano come vitale: in Italia le imprese artigiane specializzate nella pasticceria sono 43.063 e gli addetti al settore sono oltre 155.000 (dati dicembre 2017). Tra le destinazioni di stage offerte agli studenti Alma anche realtà prestigiose dal respiro internazionale come, in Francia, il Plaza Athénée a Parigi e l’Hotel De Crillon, a Parigi, o, per considerare la penisola iberica, a Barcellona, a Yann Duytsche e alla sua pasticceria Dolç, vere e proprie icone nel panorama dolciario mondiale.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19