Bando periferie, ad una settimana dall’incontro con Conte non c’è traccia dei fondi

Il punto stralciato dall’ordine del giorno della Conferenza unificata. L’Anci interrompe i rapporti. Il sindaco: «Inevitabile il contenzioso»

RAVENNA 21/06/16. MICHELE DE PASCALE FIRMA DA SINDACONon c’è ancora traccia dei fondi legati al bando periferie che il governo si era impegnato a recuperare in un provvedimento che sarebbe dovuto  discutere ieri, giovedì 20 settembre, nella conferenza unificata Stato-Regioni. Al bando sono legati i 12 milioni di euro che da Roma dovevano servire a finanziare la Darsena di città. L’Anci (Associazione nazionale Comuni italiani) ha rotto i rapporti istituzionali.

«Il governo  – scrive su Facebook il sindaco di Ravenna Michele de Pascale – nell’incontro di una settimana fa si era impegnato a revocare il blocco dei fondi del bando periferie inserito nel decreto Milleproroghe. Il Presidente del Consiglio si era impegnato, di fronte a 15 Sindaci appartenenti a tutti gli schieramenti politici, a predisporre un decreto che revocasse il blocco dei fondi entro una settimana».

L’Anci, «che aveva chiesto di non inserire il blocco dei fondi nel decreto Milleproroghe, aveva preso atto dell’impegno del Governo. Oggi il secondo voltafaccia: non c’è traccia della volontà del Governo di sbloccare i fondi. Adesso diventa inevitabile, per totale responsabilità del Governo, la rottura istituzionale e il contenzioso giurisdizionale». 

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20