«La destra non ci ha scippato la piazza, l’avevamo prenotata e abbiamo rinunciato»

Il segretario provinciale del Pd a Ravenna fa il punto a poche ore dagli eventi di chiusura della campagna elettorale: «Porterò un libro di Carofiglio in piazza con le sardine e poi andrò a Forlì con il sorriso per la festa di Bonaccini»

IMG 4650Non è stato uno scippo ma una generosa concessione agli avversari politici in nome dell’apertura democratica. Il segretario provinciale del Pd a Ravenna, Alessandro Barattoni, vuole mettere in chiaro come sono andate le cose per l’assegnazione di piazza del Popolo al centrodestra per l’evento di chiusura della campagna elettorale in Emilia-Romagna in programma oggi, 24 gennaio, dalle 18. «Nessuno ci ha scippato la piazza, o meglio mezza piazza visto che il palco è stato montato molto avanti – attacca il dem con una frecciatina –: noi avevamo prenotato lo spazio per un evento locale poi siamo venuti a sapere che la destra voleva venire a Ravenna e a quel punto non avevamo nessuna intenzione di essere quelli che impediscono agli avversari di venire dove preferiscono. Ci siamo sentiti con esponenti della Lega e abbiamo lasciato la piazza a loro. Noi andremo a Forlì in pullman per festeggiare con Stefano Bonaccini».

Barattoni ha incontrato la stampa nell’ultimo giorno prima del silenzio elettorale (domenica 26 si vota dalle 7 alle 23) per tirare le somme di una lunga e intensa campagna elettorale. «Sono soddisfatto di come è andata perché non ci siamo mai abbassati al livello dello sciacallaggio della destra. E dico destra perché credo sia arrivato il momento di togliere la parola centro. Noi non strumentalizziamo i fatti di cronaca e mi auguro che questo non accada a Ravenna come è accaduto altrove. La vera vittoria per il Pd è stata non cambiare il suo modo di fare, senza speculazioni».

FAMILA MRT2 27 02 – 04 03 20

Questa sera in contemporanea con l’evento della coalizione di Lucia Borgonzoni – sul palco i leader nazionali Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi – le sardine si riuniranno in piazza Kennedy (dalle 18.30). E Barattoni sarà lì: «L’invito è di portare un libro, mi presenterò con “I piedi nel fango” di Carofiglio. E poi andremo tutti in pullman a Forlì dove alle 21 inizierà la festa di Stefano Bonaccini». Al momento sono nove gli autobus organizzati dalla provincia di Ravenna.

CENTRALE LATTE CESENA BILLB HOME 27 02 – 04 03 20
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20