Un’opera d’arte (da scoprire) al mese: a Forlì si parte con l’Ebe di Canova

Ai Musei San Domenico ne parla il professor Francesco Leone

Foto Melandri Ebe 2020

L’assessore Melandri con l’Ebe

Un’opera d’arte al mese, a Forlì, uscirà dai musei per essere adeguatamente spiegata e approfondita da un esperto.

Parte l’iniziativa “Un’opera al mese” voluta dall’amministrazione comunale per far conoscere ai forlivesi i tesori delle collezioni d’arte presenti in città.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Si parte venerdì 31 gennaio alle 18.30 ai Musei San Domenico, dove Francesco Leone, docente di Storia dell’Arte contemporanea all’università degli studi D’annunzio di Chieti-Pescara, presenta “Antonio Canova e la rinascita della scultura: la modernità dell’Ebe di Forlì”. L’ingresso è gratuito.

1La rassegna un’Opera al Mese si apre nel migliore dei modi – dichiara l’assessore alla Cultura Valerio Melandri –: come opera inaugurale di questa forma innovativa di promozione dell’arte forlivese, abbiamo scelto il capolavoro scultoreo per eccellenza del nostro patrimonio museale. L’Ebe è la nostra suprema ambasciatrice; ragion per cui ci è sembrato doveroso renderle omaggio anche attraverso questa nuova forma divulgativa del corpus artistico custodito nei Musei Civici di Forlì. Grazie al racconto e al rigore scientifico del professor Leone, studioso di fama internazionale e tra i massimi esperti del Canova, ci addentreremo in una narrazione culturale innovativa, svincolata dai soliti canoni interpretativi e finalizzata a un pubblico più ampio, che possa apprezzare la grandezza artistica di Forlì e della Romagna racchiusa nei suoi musei».

RENOVA BILLB ECM 18 – 25 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RECLAM TIROCINIO BILLB CULT 02 03 – 31 10 20
RECLAM AGENTI BILLB CULT 02 03 – 31 10 20