L’omaggio a Forlì di Rob Mazurek

Il grande cornettista tra i protagonisti di Open Music con Paolo Angeli e membri di AMM

Torna all’ex chiesa di San Giacomo, in collaborazione con i Musei di San Domenico e con l’organizzazione di Area Sismica, il Forlì Open Music. La terza edizione della rassegna, che si muove tra classica, musica colta e contemporanea, ha come tema “Pensare in suoni”.

Paoloangeli

Paolo Angeli

Ad aprire, sabato 3 giugno alle 18, sarà il duo Pedroni & Franzetti, due esecutori prestigiosi con cui quest’anno il Teatro Comunale di Ferrara ha scelto di inaugurare la propria stagione musicale. Il violoncellista Luca Franzetti, primo violoncello dell’Orchestra G. Verdi di Milano, è stato per lungo tempo collaboratore di Claudio Abbado sia in campo musicale, sia umanitario. Il pianista Simone Pedroni, vincitore della Gold Medal e del Premio di Musica da Camera al concorso Van Cliburn (Texas) si esibisce regolarmente con le più importanti orchestre da camera internazionali. Il repertorio proposto a Forlì presenta due capisaldi della letteratura dedicata al violoncello.
A seguire salirà sul palco l’arpista Lucia Bova, stella luminosa della musica contemporanea, mentre la prima serata (dalle 22.30) si chiuderà con Paolo Angeli, figura centrale nel coniugare la tradizione popolare con gli ambiti della musica colta, reinventando anche il proprio strumento di origine, la chitarra sarda, ora diventata una vera e propria chitarra orchestra, un ibrido tra chitarra baritono, violoncello e batteria, dotato di martelletti, pedaliere, eliche a passo variabile.

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19
Eddieprevost

Eddie Prevost

La domenica (4 giugno) si apre con il consueto concerto all’alba che vedrà sul palco il pianista e trombettista Dino Rubino, considerato tra i maggiori giovani interpreti del jazz italiano, dal 2011 collabora in duo con Paolo Fresu e nel 2014. Per l’appuntamento successivo torna come per le passate edizioni, il Saggio Scolastico, progetto che coinvolge e fonde in formazioni diverse gli studenti dell’Istituto Masini e del Liceo Musicale Statale. L’ultimo concerto della mattina di domenica sarà affidato al quartetto d’archi con pianoforte composto dal pianista di fama internazionale Enrico Pompili e dal Quartetto Fonè, tra le eccellenze del panorama quartettistico italiano, artisti che si incontrano proprio per Forlì Open Music, così da proporre alcuni quintetti mitici della storia della composizione, pezzi che sono stati utilizzati anche in campo cinematografico (Bergman) e teatrale. A seguire l’omaggio a uno dei più importanti compositori viventi, Fausto Razzi, interpretato dal pianista Matteo Ramon Arevalos, con il quale nel 2017 ha inciso il cd Per Piano, edito dall’importante etichetta inglese ReR MegaCorp, che sarà presentato nel concerto.
Alle 18 si prosegue con un trio, in esclusiva per l’Italia, composto da figure storiche della scena contemporanea, John Tilbury (piano), Eddie Prevost (percussioni) e Giancarlo Schiaffini (trombone), padri rivoluzionari della musica attuale, a partire dalle forme di jazz più libere fino all’improvvisazione più radicale. Tilbury e Prevost sono noti per essere i membri degli AMM, formazione leggendaria che ha influenzato finanche figure dello star system, quali Pink Floyd e Velvet Undergorund. Fondatore della “Italian Instabile Orchestra”, Schiaffini è invece trombonista e compositore che ha collaborato anche con Luigi Nono, John Cage e Giacinto Scelsi. Il trio si esibirà a Forlì come unica data italiana.

Per concludere l’evento clou: Rob Mazurek, e la sua inedita formazione, gli Immortal Birds Bright Wings, composta da alcuni dei migliori talenti del jazz attuale italiano, Cristiano Calcagnile, Danilo Gallo, Fabrizio Puglisi e Pasquale Mirra. Un nuovo progetto che avrà un compito speciale, quello di dare alla luce la composizione “The Forlì Scores”, vera e propria dichiarazione di amore per la città romagnola da parte del cornettista di Chicago, che negli ultimi anni è stato premiato più volte come miglior jazzista dalle testate specializzate di tutto il mondo, italiane comprese.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19