I Pink Floyd sono tornati per una sera al Ravenna Festival grazie a Nick Mason -FOTO

Al Pala De André l’omaggio alla band britannica dell’unico componente fisso, nonché cofondatore

Un gremito ed entusiasta Pala De André ha fatto da cornice a un evento in qualche modo storico per il Ravenna Festival. Domenica 14 luglio sono infatti tornati in vita, in qualche modo, i Pink Floyd, tra i più grandi gruppi della storia della musica, grazie al concerto del nuovo gruppo del cofondatore e batterista, oltre che l’unico componente fisso nell’arco della loro trentennale carriera.

Nick Mason, con i suoi “Saucerful of Secrets” – omaggio all’album omonimo – ha celebrato in particolare i primi dischi della band britannica, all’insegna del rock psichedelico, celebrando in particolare il genio di Syd Barrett. Con lui sul palco Gary Kemp degli Spandau Ballet, lo storico collaboratore e bassista Guy Pratt, il chitarrista Lee Harris dei Blockheads e Dom Beken alle tastiere.

Qui sopra una gallery fotografica dal Pala De André, per quello che era uno degli appuntamenti più attesi di questa trentesima edizione del Ravenna Festival, che si chiude il 16 luglio con il gala del balletto.

CGIL BADANTI BILLB TOP 04 – 18 06 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
RECLAM TIROCINIO BILLB CULT 02 03 – 30 06 20
RECLAM AGENTI BILLB CULT 02 03 – 30 06 20