Alberi abbattuti all’ex Villaggio Anic, i grillini vogliono risposte dall’assessore

Il caso sollevato dal vignettista Davide Reviati e da R&D finisce in consiglio comunale grazie al Movimento 5 Stelle

Dopo lo scambio di battute (e vignette) tra l’assessore all’Ambiente del Comune Guido Guerrieri e l’illustratore di fama internazionale Davide Reviati (vedi articoli correlati), il caso sollevato da Ravenna&Dintorni degli oltre cento alberi abbattuti all’ex Villaggio Anic finisce anche in consiglio comunale.

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle Pietro Vandini, infatti, ha ritenuto di chiedere allo stesso Guerrieri le risposte (tramite un question time) ad alcuni quesiti sollevati da Reviati nella sua ultima lettera pubblicata sul nostro sito internet.

In particolare sul perché sarebbero stati segati anche alberi di cui il Piano complessivo non prevedeva l’abbattimento e se non sia vero – come sostiene il vignettista – che per i 107 alberi abbattuti recentemente non siano stati considerati anche interessi privati e non solo criteri legati alla sicurezza, essendo l’emergenza già stata affrontata abbattendo un’ulteriore trentina di alberi negli ultimi due anni.

Intanto Reviati continua nella sua battaglia a suon di vignette, prendendo di mira qui a fianco ancora il sindaco, in quanto rappresentante di tutto il Comune, che non è però ancora mai intervenuto pubblicamente su questa materia.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21