Un ponte esperienziale e camminate in rosso contro la violenza di genere

Le iniziative sul territorio ravennate in occasione della giornata internazionale per la lotta contro gli abusi alle donne. Convegni, una partita di calcio e film

Contro La Violenza

In occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza contro le donne, si moltiplicano in provincia gli appuntamenti di sensibilizzazione sul tema. A Ravenna prosegue la rassegna “Una società per relazioni” e giovedì 23 novembre, nelle Cantine Rava in via di Roma 117, è stato inaugurato il percorso esperienziale aperto alla cittadinanza “Un Ponte per non cadere”, con la collaborazione di Andrea Bernabini e del liceo artistico Nervi. Il percorso è idoneo anche a ragazzi di età superiore a 15 anni, accompagnati da adulti ed è orientato a mettere in connessione emotività e vissuto, per far sì che chi attraversa il “ponte”, si avvicini, in modo sicuro e semplice, al sentire di una donna maltrattata, nel suo cammino di uscita dalla violenza. In contemporanea “Sagome in mostra”, installazione in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti. L’esposizione sarà aperta al pubblico dal 23 al 29 novembre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, a cura di associazione Linea rosa. L’ingresso è gratuito.

FAMILA MRT3 02 – 08 04 20

Nel corso della rassegna si svolgeranno due progetti: il primo, “Microfono aperto”, con le scuole e la città, a cura di Cittattiva e cooperativa sociale Villaggio Globale; il secondo, “Violenza e stereotipi nel linguaggio”, vedrà ragazze e ragazzi a confronto radiofonico, riflessioni in diretta con chi ha partecipato al laboratorio teatrale “Il vero dei proverbi”, con la collaborazione di Ravegnana Radio, a cura di Istituto Callegari, Cnai-Ravenna, Servizio Muoviti – Cooperativa sociale Libra.

A Cotignola, poi, sabato 25 novembre alle 21 al teatro Binario (viale Vassura 20), si terrà lo spettacolo “Spalle al muro”, a cura della scuola di teatro La Bassa, con la regia di Roberta Xella e Piero Zama. Undici ragazzi in scena con otto storie di donne vittime di violenza. Ingresso a offerta libera a favore dell’associazione Demetra – Donne in aiuto.
A Conselice Il Caffè delle ragazze presenta un programma per coinvolgere donne, uomini, adulti e bambini: oltre alla mostra “Guardare e vedere le differenze” al termine della camminata di venerdì, il 25 novembre alle 10.30 si terrà una partita “Un calcio alla violenza” al campo sportivo di via Giuseppe di Vittorio  con una squadra di ragazzi e ragazze della Scuola Media che si scontra con un team di vecchie glorie locali. La partita sarà arbitrata da un arbitro donna e commentata dal vivo dal giornalista sportivo Enrico Spada.

A Faenza, martedì 28 novembre, al cinema Sarti,  ultima serata di “cineaperitivo” alle 20.30 con la proiezione del film “La ragazza del mondo” (nella foto), 2016, diretto da Marco Danieli, con Sara Serraiocco e Michele Riondino. L’ingresso è a offerta libera e il ricavato andrà a finanziare le attività dell’Associazione Sos Donna di Faenza. Precede, alle ore 20.15, aperitivo offerto dalle volontarie dell’Associazione SOS Donna.

RADIS DISINFESTAZIONE BILLB 20 03 – 30 04 20
STUDIO EFFE BILLB 19 03 – 19 04 20
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 03 – 30 04 20
SCOR ASTASY BILLB MID2 02 03 – 30 04 20
IDEA CASA BILLB MID2 01 – 14 04 20
COFARI HOME LEAD BOTTOM 30 03 – 12 04 20