Piscina comunale, la Pigna all’attacco del Comune su gestione e lavori all’impianto

La lista civica sollecita interventi: « Manca un budget dedicato alla ristrutturazione all’interno del bilancio comunale e del Piano triennale degli investimenti elaborati dall’amministrazione»

PiscinaLa Pigna in pressing sul Comune per la piscina comunale. Il bando per la gestione della struttura scadrà infatti a fine anno e dal marzo scorso la lista civica ha chiesto all’amministrazione di prendere «prontamente in mano la questione e cercasse di porre almeno un rimedio parziale al colossale ritardo che pesa sulle decisioni riguardanti questa struttura». Ad oggi però nulla si è mosso, la terza seduta della commissione Sport che si sarebbe dovuta tenere a metà settembre «ad oggi non è ancora stata convocata». Nel frattempo «le condizioni della piscina sono peggiorate».

Spiega La Pigna: «Ciò che ci preoccupava e ci preoccupa tutt’ora é la mancanza di un budget dedicato alla ristrutturazione della piscina all’interno del bilancio comunale e del Piano triennale degli investimenti elaborati dall’amministrazione». Inoltre c’è incertezza riguardante «la modalità di rinnovo della gestione.A questo si aggiunge la preoccupazione di coloro i quali lavorano all’interno dell’impianto e che non sanno se avranno ancora un posto di lavoro a gennaio». Una situazione che per la Pigna va presa in mano al più presto. «L’amministrazione si sta comportando in maniera irresponsabile».

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19

Lo slittamento della pubblicazione del bando «comporterà forzatamente tempi maggiori per l’assegnazione e, conseguentemente, della realizzazione degli indispensabili lavori di ristrutturazione dell’impianto natatorio». Per la lista civica «è indispensabile posticipare la data di chiusura della piscina, oggi fissata bel 31/05/19, fino alla data reale di inizio dei lavori all’impianto. Questo vale sopratutto per le società che praticano l’attività agonistica e che sono tutte dotate di personale in possesso del necessario brevetto salvataggio per la sorveglianza degli atleti».

Inoltre il gruppo consiliare consiglia la pianificazione di «un’intesa con gli impianti natatori limitrofi affinché le società sportive ravennati possano svolgervi la propria attività durante il periodo si chiusura, prevedendo anche opportuni contributi per coprire i costi di trasferimento.l delle stesse società. L’alternativa a questa ipotesi può essere solo quella di posticipare il tutto alla fine dell’anno prossimo, stando ben attenti, però, a non perdere altro tempo e a lavorare alacremente per ottenere una soluzione definitiva e una data certa di inizio dei lavori di ristrutturazione dell’impianto».

RAVEGAN HOME BILLB MID1 15-31 07 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
COLDIRETTI – MERCATO CONTADINO ORARI LEAD MID2 16 – 31 07 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19