Rischio esondazione: «Rifugiarsi nelle scuole se non si hanno piani sopraelevati»

Allerta per i cittadini di Castiglione-Mensa Matellica e Savio. Allarme rosso anche in Bassa Romagna

Senio Protezione Civile 13 Maggio 2019Allerta rossa fino a domani per il maltempo, con un’attenzione particolare per chi abito nella zona di Castiglione-Mensa Matellica-Savio di Ravenna. Qui è attesa la piena del Savio, con la fase critica prevista fra le 17 e le 21. «Dalle prime ore del pomeriggio fino a sera la popolazione si tenga allertata e, in caso di emergenza per esondazione del fiume Savio, se possibile salga ai piani alti». Se la propria casa non dispone di un piano sopraelevato e non è possibile andare da amici o parenti il Comune invita a « recarsi alla scuola elementare di San Zaccaria (per chi vive a Castiglione e Mensa Matellica) oppure alla scuola materna di Fosso Ghiaia (per chi vive a Savio).
In caso di emergenza, chiamare il 112 oppure lo 0544 219219 (l’appello è anche quello di tenere monitorati i canali di comunicazione del Comune di Ravenna, in primis pagina facebook Comune di Ravenna e sito www.comune.ra.it)».

Fino alla mezzanotte di domani, martedì 14 maggio, sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l’allerta meteo numero 38, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna. L’allerta meteo è rossa per criticità idraulica, arancione per criticità idrogeologica, gialla per vento.

FAMILA – HOME MRT2 16 – 22 05 19

PIOGGE INCESSANTI E PIENA DEL SAVIO, SI VALUTA LA CHIUSURA DI ALCUNI PONTI

Nella sede della Polizia Locale è in corso il Coc (Centro operativo comunale) convocato dal sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, per monitorare la situazione e prendere i provvedimenti più adeguati.

A seguito del monitoraggio dei livelli dei fiumi che interessano il territorio della Bassa Romagna da parte dei tecnici dell’Agenzia regionale di Protezione Civile e dell’arrivo di una nuova allerta di colore rosso (criticità massima) relativa all’area D (in cui si inserisce anche Bassa Romagna) per il passaggio delle piene dei fiumi, è stata disposta l’apertura del Centro Operativo Comunale (COC) anche per il Comune di Lugo.
Il COC, già attivato in mattina per il Comune di Cotignola, prevede un presidio diretto del passaggio della piena e l’attivazione di tutte le misure di contenimento dell’emergenza e di informazione alla cittadinanza. Nello specifico, per quanto riguarda il Santerno si sta monitorando attentamente l’evoluzione della piena che ha da poco passato Sant’Agata e arriverà entro breve a Cà di Lugo, per poi fluire verso San Bernardino.

Anche i fiumi Senio e Lamone sono sotto stretto monitoraggio e saranno resi nuovi aggiornamenti seguendo l’evolversi della piena.
Sono già state attivate le misure precauzionali previste dal Piano di Protezione Civile dei Comuni della Bassa Romagna e tutti i tratti a rischio sono costantemente presidiati in modo da poter intervenire repentinamente in caso di necessità.
“Si raccomanda a tutti i cittadini di non recarsi sugli argini ed evitare in modo particolare le zone golenari, non soltanto per la propria incolumità, ma anche per non ostacolare il lavoro dei volontari di Protezione Civile”.
Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati sui siti web e sulle pagine social ufficiali dei Comuni, dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna o della Polizia Locale Bassa Romagna, condividendone i post con le informazioni importanti. Queste pagine saranno le prime ad essere aggiornate, ed in un momento successivo anche i siti istituzionali.

Per emergenze è attivo il numero verde 800 072525.

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19