«Le molestie all’adunata degli Alpini sono figlie di una cultura patriarcale»

La Casa delle Donne di Ravenna esprime «rabbia e sdegno»

Alpini RiminiAnche le femministe di Ravenna esprimono «rabbia e sdegno per le centinaia di molestie alle donne durante la tre giorni di adunata degli Alpini, veri o finti che fossero». Si legge sulla pagina Facebook della Casa delle Donne di Ravenna, che si unisce così alle reazioni che stanno arrivando da tutta Italia per gli oltre 150 casi di molestie segnalati.

Il riferimento è anche al comunicato stampa dell’Associazione nazionale alpini, che parla di una sorta di “infiltrati” con il cappello taroccato, senza condannare apertamente le molestie.

«Molestie mascherate da goliardia e tradizione – scrivono dalla Casa delle Donne – che in realtà sono figlie di una cultura patriarcale, sessista, violenta, razzista».

Sul caso è intervenuto anche il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini: «I comportamenti raccontati da alcune donne sono gravissimi. Episodi che certamente andranno accertati dagli organi competenti, ma che non possono e non devono essere sottovalutati».

MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
RFM 2022 PUNTI DIFFUSIONE AZIENDE BILLB 16 06 – 21 07 22
CONSAR BILLB 01 – 10 07 22