La Conad parte con il piede giusto: a Montecchio Maggiore cala subito un bel 3-0

Volley A2 femminile / Trascinata dal trio formato da Bacchi, Kajalina e D’Odorico, la squadra di Angelini debutta molto bene in terra veneta, superando in tre set l’altra matricola Sorelle Ramonda

Montecchio Maggiore-Ravenna 0-3
(23-25, 20-25, 21-25)
SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO MAGGIORE: Marcolina 11, Pamio 8, Brutti 7, Giroldi 1, Gomiero 9, Fiocco 4, Pericati (L); Kosareva 4, Bovo 1, Stocco. Ne: Fontana (L), Lucchetti. All.: Bertolini.
CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Menghi 6, Scacchetti 2, Bacchi 16, Torcolacci 5, Kajalina 11, D’Odorico 11, Paris (L); Panetoni 2, Drapelli. Ne: Neriotti, Aluigi, Vallicelli, Ceroni. All.: Angelini.
ARBITRI: Rossi e Cavicchi.
NOTE – Montecchio Maggiore: bs 11, bv 3, errori 11, muri 3; Ravenna: bs 8, bv 6, errori 13, muri 6. Durata set: 28′, 28′, 26′ (tot.: 82′).

Conad A Montecchio

Le giocatrici della Conad a Montecchio Maggiore

Buona la prima per la Conad, che nella sfida in terra veneta tra matricole batte in modo netto il Sorelle Ramonda. A Montecchio Maggiore le ravennati vincono in tre set al termine di un match condotto dall’inizio alla fine, sfruttando al massimo il trio d’attacco formato da Bacchi, Kajalina e D’Odorico, tutte in doppia cifra, e mostrando una buona solidità in ricezione, con la positività di squadra del 56%, tra cui spicca il 72% del libero Paris. Da sottolineare infine il ruolo “alla Marchini” di Sara Panetoni, entrata spesso in campo in battuta e preziosa nei giri in seconda linea.

Al fischio iniziale della partita il coach Angelini manda in campo Scacchetti al palleggio, Kajalina opposto, D’Odorico e capitan Bacchi schiacciatrici, Torcolacci e Menghi centrali e Paris libero. Il sestetto titolare delle padrone di casa è invece composto dalla diagonale composta dall’alzatrice Giroldi e da Marcolina, da Gomiero e Pamio in banda, Brutti e Fiocco al centro (Pericati in seconda linea). La Conad parte subito bene nel primo set e, dopo lo 0-3 iniziale, allunga fino al 5-10. Le padrone di casa reagiscono e trovano il pareggio a quota 16, ma le ravennati ritrovano il filo della partita e guidate dalla grinta di Bacchi si riportano avanti fino al 21-24, prima di chiudere 23-25 al terzo set point.
La riscossa di Montecchio non tarda ad arrivare e le padrone di casa scattano forte nel secondo parziale. Ravenna resta agganciata bene per la prima parte del set, poi da sotto 11-8 trova il sorpasso sull’11-12. Il set resta combattuto fino al 20-19 in favore delle venete, poi è ancora la capitana a spingere lo sprint finale della Conad che chiude il secondo set per 20-25. Il terzo periodo è ancora più combattuto, ma le ragazze di Angelini dimostrano ottima concentrazione e nella seconda parte del set firmano l’allungo decisivo con Kajalina sugli scudi. Dal 15-18 Ravenna non si volta più indietro e chiude 21-25 vincendo la partita con un netto 3-0.

Risultati (prima giornata): Soverato-Barricalla Collegno 3-2, Delta Trentino-Ubi Banca San Bernardo Cuneo 3-2, Fenera Chieri-Golem Olbia 3-0, Zambelli Orvieto-Battistelli San Giovanni in Marignano 0-3, Sorelle Ramonda Montecchio-Conad Olimpia Teodora Ravenna 0-3, P2P Givova Baronissi-Savallese Millennium Brescia 3-2, Bartoccini Perugia-Club Italia Crai 1-3, Sigel Marsala-Lpm Bam Mondovì 1-3. Riposa: Golden Tulip Volalto Caserta.

Classifica: Chieri, Ravenna, San Giovanni in Marignano, Mondovì e Club Italia 3 punti; Soverato, Trento e Baronissi 2; Brescia, Cuneo e Collegno 1; Caserta*, Perugia, Marsala, Orvieto, Montecchio, Olbia 0.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21