L’OraSì fa valere la differenza di categoria e piega la resistenza dell’Orva Lugo

Basket A2 / Senza l’acciaccato Laganà e con tanto spazio ai giovani, i giallorossi partono piano ma poi si aggiudicano il terzo posto del Memorial Seganti Tampieri superando i combattivi padroni di casa

Ravenna-Lugo 86-72
(15-16, 38-34, 66-48)
ORASI’ RAVENNA: Smith 21, Jurkatamm 7, Masciadri 2, Hairston 8, Gandini 2, Montano 12, Cardillo 6, Rubbini 15, Baldassi 2, Seck 11, Tartamella. All.: Mazzon.
ORVA LUGO: Farabegoli 19, Lucarelli 5, Galassi 13, Brighi 4, Bracci 6, De Marchi 7, Leardini 11, Bedin 2, Bazzocchi 2, Cappelli, Melandri, Serravalli 3. All.: Galetti.
ARBITRI: Terranova, Grazia, Saraceni.

Adam Smith

La guardia-play statunitense Adam Smith

L’OraSì chiude al terzo posto il Memorial Seganti Tampieri di Lugo battendo da pronostico i locali dell’Orva, squadra di Serie B, nella cosiddetta “finalina”. Ravenna ha ruotato l’intero roster, dando parecchio spazio ai più giovani. Bene, nel frangente, l’ex di turno Rubbini, mentre è rimasto a riposo precauzionale Laganà per una infiammazione al tendine d’Achille. Il prossimo appuntamento è in programma per il weekend di sabato 15 e domenica 16, a Parma per il “Memorial Matteo Bertolazzi”, in un torneo di grande livello dove nella prima giornata la formazione ravennate sfiderà Verona, mentre nella seconda una tra Varese e Tortona.

CONAD BIRRA POETA HOME MRT2 24 – 26 06 19

Il tecnico Mazzon sceglie nel primo quarto un quintetto con Smith play (4 punti immediati per lui), Jurkatamm, Cardillo, Masciadri e Hairston, poi comincia già nel primo quarto un’ampia rotazione che riguarda nell’ordine Rubbini, Montano, Gandini e Seck. Lugo risale a meno uno con Galassi e sorpassa con Bedin (15-16) e chiude così avanti il primo quarto. Secondo parziale con Lugo che allunga (19-26) sulle seconde linee ravennati con troppa facilità sotto i tabelloni, dove Seck viene poi avvicendato da Hairston. Due bombe di Montano riportano a contatto l’OraSì, poi arriva il sorpasso con Hairston innescato da Smith, appena rientrato (29-28). All’inizio della terza frazione uno show di Smith innesca il break dell’OraSì (51-38), ampliato poi dalle triple di Montano e Rubbini (66-46). Ultimi spiccioli con Jurkatamm in evidenza, con il quarto tempo che finisce 86-72 per i ravennati.

CINEMAINCENTRO – CINEMADIVINO HOME BILLB MID1 19 06 – 21 07 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
COFARI HOME LEAD MID2 24-30 06 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19