Terminata la pausa, il Ravenna torna in campo sfidando in trasferta il Sudtirol

Calcio C / Domani, sabato 19 gennaio, a Bolzano (ore 14.30) i giallorossi sfidano i pericolosi altoatesini nella prima gara del 2019. Foschi: «Dobbiamo puntare a confermarci»

Papa Sudtirol

Il centrocampista del Ravenna Salvatore Papa

La prima gara ufficiale del 2019 vede il Ravenna affrontare domani, sabato 19 gennaio, la trasferta in Alto Adige dove allo stadio Druso di Bolzano affronterà il Sudtirol (inizio ore 14.30, arbitro Gualteri di Asti). La squadra allenata da Zanetti è stata la vera grande sorpresa della precedente stagione, quando dopo avere raggiunto un inaspettato secondo posto alle spalle del Padova è riuscita a farsi onore anche nei playoff, fermandosi solo in semifinale contro il Cosenza, poi promosso B.

Il rendimento degli altoatesini in questa stagione è stato inferiore rispetto a quanto fatto vedere in primavera, ma in classifica si assestano a soli tre punti di distanza dai giallorossi e sono in linea con gli obiettivi stagionali, vantando un’ottima difesa che ha garantito a Offredi la porta inviolata nella metà delle gare disputate. La formazione biancorossa fin qui non ha subito particolari movimenti di mercato, eccezion fatta per il bomber Costantino, autore fin qui di quattro marcature, che dopo una lunga trattativa ha deciso di trasferirsi a Trieste. Questa cessione non rende meno ostico l’avversario, che conta una rosa di prim’ordine che vede tra le proprie fila due elementi noti al pubblico ravennate come il giovane difensore Ierardi, che ha indossato la casacca giallorossa nella passata stagione, e Turchetta, ravennate di nascita e figlio d’arte (papà Franco ha vinto uno scudetto a Verona).

FAMILA HOME MRT 19 – 25 09 19

Tra le fila dei padroni di casa saranno assenti Crocchianti per infortunio e Oneto squalificato, mentre è in dubbio l’ex Mestre Fabbri. Per quanto riguarda il Ravenna, oltre a Maleh, che sta continuando il recupero dall’infortunio e tornerà a disposizione di mister Foschi nei primi di febbraio, mancherà il capitano Lelj, che deve scontare l’ultimo turno di squalifica dopo l’espulsione di Imola. Convocato il neo-arrivato Salvatore Esposito, reduce dalla bella prestazione condita con gol su punizione con la nazionale Under 19 contro la Spagna.

I complimenti per l’ottima posizione in classifica non interessano l’allenatore Luciano Foschi, che ha tracciato una linea ben marcata su quello che si aspetta dai suoi in questo 2019. «A questo punto del campionato continuare a parlare di quello che si è fatto è pericoloso. L’importante è confermarsi. Se siamo stati in grado di conquistare 30 punti nel girone di andata, adesso dobbiamo essere bravi a fare altrettanto se vogliamo prendere le lodi di quanto fatto finora. Altrimenti quello che abbiamo fatto non vale niente. Per dare forza e valore alle proprie qualità, alle proprie capacità ognuno dei nostri calciatori deve avere ben chiaro questo obiettivo».

RAVEGAN HOME BILLB 16-30 09 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19