Il Ravenna Pallanuoto centra la prima vittoria stagionale nella trasferta di Carpi

Pallanuoto C / Contro la Coopernuoto i giallorossi conquistano tre punti pesanti in chiave salvezza. A segno Tassi e Cicconi, autori entrambi di una tripletta, e Allegri

Coopernuoto Carpi-Ravenna Pallanuoto 5-7
(2-3, 0-2, 2-2, 1-0)
COOPERNUOTO CARPI: Dal Pezzo, Montanari, Ascari D, Ascari L., Dugoni, Sacchetti, Sammarini, Tammelli, Golinelli, Caiumi N, Caiumi L., Gilioli, Cortelloni.
RAVENNA PALLANUOTO: Guernaccini, Di Stefano, Mazzotti, Filatov, Tassi (3), Baroncelli, Allegri (1), Biagetti, Ciccone (3), Tirelli, Morosi, Melandri, Gentile.
ARBITRO: Rizza.

Baroncelli

Ottima prova per Dario Baroncelli, nonostante gli sia mancato il gol

Il Ravenna Pallanuoto si aggiudica a Carpi uno scontro salvezza decisivo, dal momento che erano in palio tre punti preziosi e che la perdente sarebbe rimasta solitaria in fondo alla classifica, complice anche la vittoria a sorpresa del Belluno ai danni della Persicetana. La formazione giallorossa ha offerto un’ottima prova di squadra, soprattutto in fase difensiva, portando a casa la vittoria con il risultato che è rimasto in equilibrio solo nel primo parziale.

CONAD BIRRA NAMUR HOME MRT2 12 – 18 09 19

Dopo il vantaggio dei padroni di casa su tiro di rigore, il settebello di Cukic va a segno tre volte: con Ciccone in superiorità numerica, Tassi dal centro e ancora Ciccone in contropiede, per poi concedere una rete agli avversari sul finire del primo quarto. Il secondo periodo scava il solco che si rivelerà decisivo: la difesa giallorossa è molto attenta e non concede nulla agli avversari, mentre in attacco i ravennati segnano due volte in superiorità numerica con Allegri e Tassi, ben servito sul palo da Melandri, e si va al cambio di campo sul punteggio di 5-2, nonostante qualche errore di troppo in fase di conclusione.

Nel terzo periodo di gioco torna l’equilibrio, con le due squadre che si scambiano due reti per parte. I giallorossi vanno in gol ancora con Ciccone e Tassi, che completano entrambi una tripletta personale. Nel quarto e ultimo periodo i ragazzi di Cukic controllano il gioco anche se forse appaiono un po’ troppo rinunciatari in attacco, dove commettono qualche errore di troppo sia in fase conclusiva sia di possesso, concedendo agli avversari delle opportunità che si sarebbero potute evitare.

Ora i ravennati, che affrontano un ciclo di tre partite in trasferta, renderanno visita alla US Persicetana dell’ex Salomoni, formazione reduce dalla sconfitta di Belluno e che avrà voglia e bisogno di riscatto. Fischio di inizio sabato 16 marzo alla Longo di Bologna alle ore 19.15.

Dichiarazioni post-gara
Vladimir Cukic (allenatore Ravenna Pallanuoto): «La partita nascondeva molte insidie. L’importanza della posta in palio era enorme e giocare in trasferta in vasca da 25 metri è sempre difficile. Anche in settimana abbiamo lavorato bene grazie alla disponibilità della squadra di Faenza che si è allenata con noi nel suo impianto, che ha una vasca analoga a quella di Carpi. I ragazzi sono entrati in acqua molto concentrati e, nei primi due quarti di gioco, hanno condotto una partita molto attenta. Poi abbiamo avuto un calo di tensione, soprattutto in attacco, in parte giustificato dal punteggio, e su questo dovremo lavorare».

Marco Tassi (direttore sportivo Ravenna Pallanuoto): «Dopo la prima parte di stagione contro le formazioni più forti del campionato avevamo bisogno di un risultato positivo, che è arrivato anche se non in maniera pienamente convincente. Siamo andati molto bene nella fase difensiva, ma dobbiamo imparare a mantenere l’intensità fino alla fine, senza commettere quegli errori di concentrazione che non ci hanno consentito di dare al risultato finale un margine ancora più ampio».

Classifica: De Akker Bologna 21 punti, Pol. Coop. Parma 21, Libertas Vicenza 16, Rari Nantes Bologna 11, Penta Modena 10, Rari Nantes Verona 7, US Persicetana 6, Ravenna Pallanuoto 4, Sportivamente Belluno 4, Coopernuoto Carpi 1.

Giovanili Nel weekend delle formazioni giovanili è scesa in acqua la squadra Under 15, guidata da Cukic e Matteo Casadio, che ha pareggiato contro i pari età di Parma con il punteggio di 6-6.

SUSHI KAITEN BILLB TOP 26 07 – 06 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19