Il Ravenna Pallanuoto brilla per metà gara ma non resiste al ritorno di Vicenza

Pallanuoto C / Fatale ai giovani giallorossi un passaggio a vuoto nel terzo quarto, con un parziale di 1-4 che causa una sconfitta di misura

Ravenna Pallanuoto-Libertas Vicenza 5-6
(2-1, 1-0, 1-4, 1-1)
RAVENNA PALLANUOTO: Guernaccini, Valentini, Mazzotti, Merlo, Tassi (2), Baroncelli, Allegri (1), Biagetti, Ciccone (1), Tirelli, Morosi, Melandri (1), Gentile. All.: Cukic.
LIBERTAS VICENZA: Bonelli, Calcara (1), Meneghini, Frazza (1), Scotti Galletta (2), Pendin, Cosma (1), Catini, Marotta, Simioni  (1), Duchini, Beggiato, Nardelli. All.: Dal Bosco.

Guerna Parata

L’ottima prestazione del portiere Nicolò Guernaccini non è bastata per evitare la sconfitta

Seconda sconfitta consecutiva per Ravenna, che nel debutto casalingo si inchina alla quotata Libertas Vicenza, una delle formazioni favorite nella lotta per il primato del girone. Partiti bene nei primi due quarti, i giallorossi di Cukic pagano a caro prezzo una terza frazione negativa, dove vengono raggiunti e superati dagli ospiti veneti. Al via squadre molto attente in difesa e la prima segnatura arriva solo a metà del primo tempo con Melandri che porta avanti i giallorossi al termine di un’azione di contropiede. Gli ospiti però riportano subito in parità il risultato con Scotti Galletta, che va segno in superiorità numerica, ma il capitano Allegri riporta in vantaggio i suoi in chiusura di periodo con un bel tiro in superiorità numerica. Nel secondo quarto, molto equilibrato, i ravennati continuano a spingere e allungano ancora con Tassi che segna di prepotenza da posizione di centro boa e si va al cambio di campo sul parziale di 3-1, grazie anche alle ottime parate di Nicolò Guernaccini (classe 2002) fra i pali ravennati.

CONAD APRILE MRT2 01 – 30 04 19

Dopo il cambio di campo i giovani giallorossi accusano però un brutto passaggio a vuoto che consente agli avversari di mettere a segno un parziale di 3-0 grazie ad alcune disattenzioni difensive, parziale che si rivelerà purtroppo decisivo a fine gara. Ciccone riporta in parità l’incontro con un bel diagonale da destra, ma in chiusura di quarto gli ospiti vanno ancora a segno e si entra nell’ultimo periodo sul punteggio di 5-4 in favore dei vicentini. Nell’ultimo periodo gli ospiti vanno subito a segno dal centro su una difesa molto passiva e si portano sul 6-4. A questo punto la maggior esperienza e la capacità di gestire il gioco consente ai vicentini di portare a casa il risultato pieno, nonostante il rigore messo a segno da Aaron Tassi, conquistato da lui stesso, che fissa il punteggio finale sul 5-6.

Dichiarazioni post-gara
Vladimir Cukic (tecnico Ravenna Pallanuoto): «I ragazzi erano molto concentrati ed è stata una buona prova di squadra. Era un segnale importante dopo la prova un po’ passiva di Parma. Nei primi due quarti abbiamo giocato molto bene, mettendo in pratica tutto il lavoro fatto in settimana in preparazione dell’incontro. Buone rotazioni difensive e ottima difesa con l’uomo in meno».
Cesare Bagnari (presidente Ravenna Pallanuoto): «Nonostante la sconfitta questa partita rappresenta un altro passo avanti nel lavoro che Cukic sta portando avanti da inizio stagione. Gli abbiamo affidato una squadra molto giovane ed era lecito aspettarsi un inizio di campionato difficile. I ragazzi stanno lavorando molto e crescendo non solo dal punto di vista fisico e tattico, ma anche come concentrazione e intensità di gioco. Nelle prime tre gare abbiamo affrontato tre delle squadre favorite per la promozione ed era lecito che incontrassimo difficoltà. Ora dobbiamo puntare a far punti salvezza già da sabato prossimo contro Verona».

Prossimo turno Sabato prossimo, 16 febbraio, nuovo impegno casalingo contro la Rari Nantes Verona, formazione da affrontare con grande attenzione perché capace di prestazioni molto interessanti. Fischio di inizio alla piscina Gambi alle ore 18.30.

Classifica: De Akker Bologna 9 punti, Pol. Coop. Parma 9, Penta Modena 7, Libertas Vicenza 6, US Persicetana 3, Rari Nantes Bologna 3, Rari Nantes Verona 3, Ravenna Pallanuoto 1, PN Carpi 1, Sportivamente Belluno 0.

Giovanili Weekend difficile anche per le formazioni giovanili: l’Under 15 guidata da Cukic e Casadio è stata sconfitta a Carpi 14-5, mentre i ragazzi della squadra Under 13 di Lorenzo Dradi sono stati superati a Bologna dalla President con il punteggio di 20-10.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19