Sofia Collinelli nella “top ten” della cronometro su strada ai Mondiali Juniores

Ciclismo / Brillante ottava posizione per la ravennate figlia d’arte nella competizione della rassegna iridata in svolgimento nello Yorkshire. Venerdì si torna in sella per la prova in linea. «Ho dato tutto, ma sono ancora molto carica»

Collinelli Crono Mondiale

Sofia Collinelli in azione nella cronometro su strada al Mondiale Juniores (foto FCI)

Nuova prestazione di alto livello in campo internazionale per Sofia Collinelli, che ha iniziato l’avventura iridata in maglia azzurra al Mondiale su strada nello Yorkshire, in Inghilterra, con un piazzamento nella top ten della prova a cronometro Donne Juniores. La ravennate figlia d’arte (papà Andrea è stato infatti oro olimpico ad Atlanta 1996 nell’Inseguimento individuale) si è messa in evidenza ad Harrogate, chiudendo all’ottavo posto, confermandosi così tra le migliori interpreti ai massimi livelli di categoria dopo la sesta posizione nell’analoga prova all’Europeo. «Ho dato tutto – ha sottolineato a fine gara – pedalando a testa bassa. Era una prova molto dura, che prevedeva di fatto quattro arrivi al suo interno a causa dei tanti strappi. Era la prima volta che correvo in Gran Bretagna e c’è un asfalto molto duro. La gamba c’è e ora mi preparo per la prova in linea di venerdì: sono molto carica».

Sofia ha tagliato il traguardo dopo i 13 chilometri e 700 metri previsti ricchi di saliscendi e anche di insidie (asfalto bagnato misto ad alcuni tratti che si erano già asciugati e foglie sul percorso), fermando il cronometro sul tempo di 22’51”61, alla media di quasi 36 chilometri orari. Per la ciclista della società piacentina  VO2 Team Pink si tratta di una prestazione importante, facendo registrare il miglior tempo sia all’intermedio (10’26”88), sia al traguardo, rispetto alle atlete partite prima di lei. Nel complesso il suo riscontro cronometrico totale è stato il quarto migliore all’intermedio, mentre nella seconda parte ha avuto il decimo tempo.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

Il suo divario dalla medaglia d’oro è stato di 35”38′, primo posto conquistato dalla russa Aigul Gareeva nonostante un clamoroso errore di percorso alla curva a destra che immetteva sul rettilineo finale in salita. L’argento, invece, è andato all’olandese Shirin van Anrooij, campionessa europea in carica e distanziata di 3”61, mentre a completare il podio c’era la beniamina di casa Elynor Backstedt, arrivata a quasi 11” dalla Gareeva. Ai piedi del podio si è piazzata l’altra azzurra in gara, la veneta Camilla Alessio, che ha così bissato il risultato dello scorso Europeo.

Venerdì, infine, la Collinelli tornerà in sella per la prova su strada Donne Juniores, dove sarà al via insieme alla stessa Camilla Alessio e alle altre azzurre Matilde Vitillo e Alessia Patuelli, con 86 chilometri da percorrere.

Queste le prime posizioni della Cronometro Donne Juniores: 1. Aigul Gareeva (Russia) 13 chilometri 700 metri in 22’16”23, media 36,910 chilometri orari; 2. Shirin van Anrooij (Olanda) a 3”61; 3. Elynor Backstedt (Gran Bretagna) a 10”93; 4. Camilla Alessio (Italia) a 14”63; 5. Wilma Olausson (Svezia) a 16”96; 6. Leonie Bos (Olanda) a 21”27; 7. Zoe Ta-Perez (Stati Uniti) a 25”91; 8. Sofia Collinelli (Italia) a 35”38; 9. Megan Jastrab (Stati Uniti) a 44”45; 10. Ella Wyllie (Nuova Zelanda) a 51”30.

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19