Teodora, è partita la missione playoff. Delorenzi: «Abbiamo gli ingredienti giusti»

Il presidente della squadra targata Conad punta molto su coach Bendandi: «Un romagnolo vero, ha il gruppo in mano». Per le ravennati è il terzo campionato in A2 (prima partita a Baronissi con vittoria 3-0 il 6 ottobre): l’obiettivo è essere in A1 per il 2021 quando in città ci sarà il nuovo palazzetto

Dominika Strumilo Paolo Delorenzi

Il presidente Paolo Delorenzi accoglie la belga Dominika Strumilo, nuovo acquisto dell’Olimpia Teodora

È una Olimpia Teodora molto rinnovata, ma con la base ben radicata nel recente passato, quella che domenica 6 ottobre si tufferà nel campionato di Serie A2, il terzo consecutivo, debuttando in trasferta contro le campane del Baronissi. La storica e gloriosa realtà ravennate nel corso dell’estate ha subìto importanti cambiamenti, con grandi novità che hanno riguardato i quadri dirigenziali, quelli tecnici e le giocatrici stesse, con un deciso ringiovanimento dell’organico. A rappresentare il trait d’union con la scorsa stagione sono però il main sponsor, che è sempre Conad, il nocciolo duro della squadra, con le conferme di capitan Bacchi, Rocchi, Torcolacci e alcune baby, e soprattutto il presidente, Paolo Delorenzi, vero e proprio cuore pulsante della società biancorossa.

Delorenzi, non siete stati certo fermi questa estate, giusto?
«Ci siamo dati un progetto preciso e in questo ritengo che Giorgio Bottaro (il nuovo direttore generale del club, ndr) sia la persona giusta nel posto giusto, il dirigente che può farci compiere il salto di qualità. Se è vero che nel 2021 a Ravenna ci sarà un nuovo palazzetto, il nostro obiettivo è quello di entrarci disputando la Serie A1. Ma questo è solo l’inizio…».

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19
Olimpia Teodora Ph Roberta Casadei

Esordio vincente in campionato a Baronissi: 3-0 per la squadra di coach Bendandi

Si spieghi meglio.
«Bottaro sta lavorando su altri aspetti, tra cui quello primario è rappresentato dal settore giovanile. Il nostro sogno è quello di vedere delle giocatrici ravennati con la maglia della prima squadra in A1. Per riuscirci proveremo a coinvolgere tutta la città, attraverso le persone giuste. È chiaro che si tratta di un progetto ambizioso e tutt’altro che facile da realizzare, ma ci proveremo».

Come è cambiata la società con l’arrivo di Bottaro?
«Giorgio è un dirigente con tanta esperienza e grandi motivazioni. Sta ottenendo il massimo da tutti i componenti del suo staff e non c’è una persona nell’Olimpia Teodora che non sia orgoglioso di farne parte. Inoltre ha cominciato a intrattenere dei rapporti con alcune società a noi vicine, coinvolgendo una buona parte della Romagna. Un esempio viene dalla partecipazione alla Girl League della nostra Under 16, composta anche da ragazze del Riviera Rimini, che ha ottenuto un risultato insperato e sorprendente».

1D886DDD 910F 43F3 A690 8DB96B2CA42A

Conad è il main sponsor della pallavolo femminile a Ravenna

La prima squadra è pronta per il torneo in partenza?
«Abbiamo di sicuro fatto un buon pre-campionato, abbiamo l’entusiasmo di chi pensa in grande. Vedo un gruppo unito, con le ragazze pronte ad aiutarsi, e un grande entusiasmo in palestra. Di solito, quando c’è una bella atmosfera, le cose vanno per il meglio».

In questo quanto è importante il ruolo del tecnico Simone Bendandi?
«Mi sembra sempre sul pezzo. Sa quello che vuole, ha la squadra in mano ed è dotato di personalità e carattere: è un romagnolo vero. C’è grande fiducia sul suo lavoro».

Bce66b38 00e7 4404 B96f 331ac8b584ee

Dominika Strumilo, 23 anni: arriva a Ravenna dal Nancy

Anche quest’anno la stagione sarà divisa in due, forse tre, parti. Come giudica il girone in cui è stata inserita la Conad?
«Molto tosto, più difficile di quell’altro. Già la partita casalinga con Trento, che punta a salire di categoria, sarà un match molto indicativo. Sappiamo che dovremo soffrire, ma l’importante sarà giocare sempre per vincere. Si tratta di un raggruppamento complicato anche dal punto di vista logistico. La trasferta più vicina sarà a Macerata, mentre le altre tre realtà emiliano-romagnole sono state inserite nel girone A. Speriamo di fare il derby con San Giovanni in Marignano nella Pool Promozione».

Dopo che sono sfuggiti per due anni consecutivi, questa sarà la volta buona per i playoff?
«Speriamo, ma dipende da tanti fattori. Il primo auspicio è che non ci siano infortuni, un aspetto che nella passata stagione ci ha penalizzato parecchio. Molto dipenderà in che stato di forma arriveremo ai momenti decisivi. Quindi è meglio stringere i denti e guardare una partita alla volta. Abbiamo tutti gli ingredienti a posto per puntare in alto, da Bottaro, Bendandi e la squadra fino a un staff tecnico e medico di prim’ordine. Poi è ovvio che molto dipenderà dalla Dea bendata».

392eda87 2092 4ee2 A215 84c31ec777ceCome considera la rosa che è stata costruita?
«Molto bene, anche perché le giovani dietro alle cosiddette titolari hanno tutte una grinta incredibile e tanta voglia di emergere. Secondo me ognuna di loro può puntare a ritagliarsi un posto fisso in squadra. In più c’è Bacchi, che continua a rappresentare un punto di riferimento fondamentale fuori e dentro al campo».

Si aspetta più pubblico al PalaCosta?
«Negli eventi organizzati in queste settimane ho visto tanto calore e grande entusiasmo attorno a noi. Già nel primo test c’era molta gente nelle tribune e mi pare che si avverta molta attesa per l’inizio della nostra avventura. Avvertiamo una certa partecipazione e la stessa campagna abbonamenti sta andando abbastanza bene».

Nel 2021 appuntamento in Serie A1 nel nuovo palazzetto, quindi?
«Intanto ringraziamo per l’entusiasmo della città attorno a noi, con l’auspicio che porti a qualcosa di concreto anche dal punto di vista economico. Questo non lo dico per me, ma per Ravenna, con la speranza di ritrovare anche solo un po’ della realtà che anni fa ha scritto la storia della pallavolo. L’Olimpia Teodora appartiene alla città, che merita di avere una squadra in A1».

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19