Tagli ai fondi pubblici per la pro loco, Ferragosto senza fuochi d’artificio

Il presidente dell’associazione di volontari cerca l’aiuto degli operatori del paese. Intanto presentata la rassegna di eventi per l’estate

15 08.2016 Marina Di Ravenna Fuochi Di FerragostoIl tradizionale spettacolo di fuochi artificiali di Ferragosto sulla spiaggia di Marina di Ravenna quest’anno potrebbe saltare: la pro loco che cura l’evento non ha fondi sufficienti per le spese. «Speriamo, entro il mese di luglio, con l’aiuto degli operatori del paese di poter confermare lo spettacolo – dice Marino Moroni, presidente dell’associazione –. Ma in questo momento la conferma non mi sembra molto probabile». Le ragioni, secondo Moroni, sono da individuare in «alcuni problemi economici legati a un taglio dei finanziamenti pubblici dello scorso anno e a scelte in merito alla gestione della Notte Rosa del 7 luglio».

La questione dei finanziamenti pubblici dal Comune alle pro loco era già emersa a fine 2016: l’amministrazione comunale decise, modificando una prassi consolidata da anni, di non concedere contributi economici a pro loco e comitati cittadini dei lidi in occasione della programmazione di eventi per il periodo natalizio nota anche come Mare d’inverno (nel 2015 erano stati stanziati in totale 31.500 euro). «Sono pervenute ide sparse con scarsa rendicontazione che facesse intendere il valore turistico di queste iniziative – spiegò l’assessore al Turismo –. Per cui abbiamo deciso di non distruibuire finanziamenti a pioggia». Proprio Moroni replicò spiegando che «il contributo per il “Mare d’inverno” è in realtà il contributo totale che le amministrazioni elargiscono alle pro loco. Si parla di una cifra che varia dai mille ai tremila euro: sono queste le uniche risorse pubbliche su cui le associazioni turistiche di volontariato basano l’attività dell’intero anno. Con queste scarse risorse, tutte rendicontate, le pro loco animano le località per 12 mesi».

La questione dei fuochi artificiali è emersa stamani, 9 giugno, in occasione della presentazione alla stampa del programma delle manifestazioni estive della località balneare. Appuntamento clou come da tradizione, dall’11 al 19 agosto, con la Festa del Mare (che dal 16 diventa Festa dello Sport): oltre agli spettacoli musicali in piazza Dora Markus e i mercatini, gli stand gastronomici come ogni anno rinnovano il gemellaggio con il Gruppo Sportivo Brisighella che servirà i primi e i secondi piatti di carne. La novità riguarda però la gestione dello stand di Marina di Ravenna: «Abbiamo deciso – dice il presidente Moroni – di lasciare alle società sportive del paese la gestione dello stand, per sostenerle, mentre noi ci occuperemo solo del bar». Saranno così Atletico Mercurio, Ravenna Chiefs e gruppo sportivo Drago a servire il pesce a chi sceglierà di mangiare con il menù di mare.

C’è poi un’offerta dall’anima più culturale curata dall’associazione Capit di Ravenna. Dal 7 al 23 luglio “Poesia e Fotografia”: un incontro tra il linguaggio dei versi e quello delle immagini. Le fotografie di Fausto Meini faranno da sfondo a tre incontri con altrettanti poeti romagnoli: Luciano Benini Sforza (7 luglio); Nevio Spadoni (14 luglio); Eugenio Vitali (21 luglio).

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21