Spettacoli, laboratori e la “Locanda della mutanda”: la Sagra delle erbe palustri

A Villanova di Bagnacavallo dal 7 al 10 settembre una festa per rievocare le antiche arti dell’utilizzo delle erbe di valle e del legno nostrano

sagra erbe palustri

Al via la trentaquattresima edizione della Sagra delle Erbe Palustri, che da venerdì 7 a lunedì 10 settembre animerà Villanova di Bagnacavallo con spettacoli, musica, mostre, mercatini, gastronomia e laboratori artigiani. Organizzata dall’associazione culturale Civiltà delle Erbe Palustri e dal Comune di Bagnacavallo, la sagra rievoca ogni anno le antiche arti dell’utilizzo delle erbe di valle e del legno nostrano e rappresenta un’opportunità unica per apprezzare la sapienza delle mani degli artigiani villanovesi e dei vari intrecciatori provenienti da altre regioni italiane.

FAMILA – HOME MRT2 22 – 28 08 19

Taglio del nastro venerdì alle 19 nella Sala azzurra del Palazzone, in piazza Lieto Pezzi, dove sono allestite per l’occasione la mostra fotografica “Nel cielo del Delta” e la mostra laboratorio di aquiloni di Medio Calderoni a cura dell’Associazione Lucertola Ludens. Seguirà la visita agli allestimenti negli spazi interni ed esterni dell’Ecomuseo delle Erbe Palustri: Storie vere di fili colorati, curata da Maria Rosa Bagnari; La canna e il gesso, in collaborazione con il centro culturale “Mauro Guaducci” di Zattaglia; Ciavadur e saliscendi, raccolta di serrature e antiche chiusure per porte del collezionista Giovanni Cortini; Storie di pace e di fili colorati, a cura del collezionista Bruno Zama, con esempi di riutilizzo di materiali bellici per la realizzazione di manufatti d’uso unici e originali.

A partire dal pomeriggio di sabato 8 e per tutta la giornata di domenica 9 il centro del paese sarà gremito dalle bancarelle del mercatino del riuso “La Soffitta in piazza e da domenica anche dal mercatino delle pulci” dei bambini. Sempre domenica dalle 10 alle 12 nel parco pubblico sarà attivo un laboratorio didattico sull’ecosistema marino a cura del Ceas Polo Adriatico; nel pomeriggio le vie, le piazze e il parco saranno animati dai Musicanti di San Crispino, dall’organetto e le ocarine di Paolo Palmieri e Fabio Galliani, le bolle giganti di Strudel, i personaggi sui trampoli di Elastica Teatro, il biciclettone d’epoca e il teatro dei burattini di Dams spettacoli.
Tra gli appuntamenti sportivi anche la “Podistica delle erbe”.

Per quanto riguarda gli spettacoli serali sono in programma: lo spettacolo di poesie e farse dialettali Zibaldon rumagnôl con La Cumpagnì dla Zercia di Forlì (venerdì 7); la simpatia di Sgabanaza, accompagnato da Veris Giannetti e dal maestro Mauro Neri, con Sorrisi e Canzoni (sabato 8); serata in musica tra romanze e canzone napoletana con il concerto del gruppo Amaranto (domenica 9).

Durante la durata della sarà allestita la Locanda dell’Allegra Mutanda nel museo e vari punti ristoro nel paese. L’ingresso alle mostre, all’Ecomuseo e agli spettacoli sarà a offerta libera.

Il programma completo è disponibile sul sito www.erbepalustri.it.

RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19