120 – Un piccone per San Girolamo

San Girolamo Piazza DuomoTra il 1929 e il 1930 veniva abbattuta la chiesa di San Girolamo affacciata su Piazza Duomo, «l’ultima delle nostre chiese – così la definì Mons. Mario Mazzotti – che ha ceduto al piccone».
Già dal 1909 era stata chiusa perché pericolante e restaurarla avrebbe richiesto somme eccessivamente ingenti per un edificio che, probabilmente, non meritava più troppe attenzioni.
Nel 1798, come annota Mons. Mazzotti, «chiuso dal governo francese il Seminario, anche la chiesa fu profanata e ridotta a caserma ed a magazzeno di foraggi» e solo in seguito a restauri poté essere riaperta al culto. Nel 1865, quando il Seminario fu adibito a Ospedale Militare, fu nuovamente chiusa, per due anni. Durante la prima guerra mondiale, inoltre, la chiesa fu nuovamente usata come magazzino militare.
La chiesa che veniva abbattuta agli inizi del XX secolo non era tuttavia quella eretta dai Gesuati e consacrata il 3 dicembre 1564, ma quella voluta dai Gesuiti che nel 1661 avevano acquistato dal Seminario arcivescovile, chiesa e monastero: furono loro nel 1688 a dare un nuovo volto alla chiesa ampliandola e dotandola di quattro cappelle laterali. Nemmeno un secolo dopo questo intervento, la Compagnia di Gesù veniva soppressa e tutto il complesso fu concesso nuovamente al Seminario.
Non tutto fu oggetto della distruzione novecentesca. Fu risparmiata la cappella Rasponi, quella dedicata a San Francesco Saverio e decorata da Domenico Barbiani: essa, seppur modificata, è visibile nella chiesa del Seminario.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 -25 10 20