146 – Nuova guida

Guida Ravenna 1924Nel 1924, dalla Libreria Editrice E. Lavagna & Figlio, fu data alle stampe la Nuova guida artistica e pratica della città di Ravenna con «illustrazioni e pianta».
La guida, così si legge in una sorta di raccomandazione al lettore, è stata «diligentemente aggiornata in ogni sua parte», in modo da offrire «al visitatore della città di Ravenna tutte le notizie che possono tornargli di vera immediata utilità; e di riuscire insieme di facile e rapida consultazione».
Nell’introduzione si fa cenno ai recenti lavori eseguiti in vista del VI centenario della morte di Dante, anniversario che «porse occasione a manifestazioni solenni, per le quali la città stessa subì qualche notevole trasformazione nel suo aspetto generale e nei suoi monumenti».
All’epoca sopravviveva ancora lo stereotipo che vedeva Ravenna come la città del silenzio, «la taciturna», «la dolce morta» – per citare alcuni suoi epiteti – e dunque era necessario indicare al visitatore lo spirito con cui accostarsi ad essa: «In complesso Ravenna non fa grande impressione al visitatore affrettato e distratto. Ma chi ne abbia ricercato con qualche amore le tante cose ammirabili e preziose, in parte sparse nei punti meno in vista della città e talvolta dissimulate quasi agli sguardi da muri squallidi e dalla meschinità degli oggetti vicini, rimane poi tutto preso da questa aura di mistero e di vetustà che alita sulla città, e si abbandona volentieri alla solenne malinconia delle vie silenziose, della campagna, del canale».

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 13 – 19 04 21
RAVENNANTICA MOSTRE TAMO BILLB TOP 08 04 – 30 06 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 04 21