Dopo il liscio, speriamo non tocchi alle cozze

E così dopo quello ancora intorpidito dell’Epifania, è andato in archivio il primo vero weekend di campagna elettorale del 2018, anche a Ravenna. Nella stessa giornata, infatti, da queste parti sono passati nel giro di un paio d’ore prima Vittorio Sgarbi per presentare il suo nuovo partito (all’insegna dello slogan “Io sono Sgarbi e voi non siete un cazzo”) e poi Mario Adinolfi per ricordare che si batterà in parlamento contro l’eutanasia. Nel frattempo c’è stato comunicato che è operativo il comitato provinciale di Liberi e Uguali che farà anche proposte di merito e si batterà per l’istruzione «quale leva principale per l’emancipazione delle persone» (sospiro di sollievo). Fino al pomeriggio della domenica, quando Beppe Grillo fa incazzare il Mei con una sorta di frase fatta in cui si dà per scontato che il liscio sia peggio del jazz. Sono tragedie.  Sperando che la prossima settimana a nessun politico venga in mente di dire a qualcuno “ignorante come una cozza” facendo arrabbiare i pescatori di Marina…

leggi gli altri Bomboloni
CONSAR – HOME BILLB MID 20 – 27 05 18
AVIS – HOME LEAD TOP 11 – 25 05 18
DECO PIADINA LORIANA – HOME LEAD MID2