La commovente “denuncia” di Falconi

Dimmelo AdessoIn copertina c’è il particolare di un viso femminile, quasi riflesso in uno specchio rotondo, che ricorda i quadri fiamminghi.

Il titolo, Dimmelo adesso, richiama frasi sacre come «Noli me tangere», che Gesù rivolge alla Maddalena nel Vangelo secondo Giovanni.
Non bastasse, il romanzo è strutturato in quadri, come un dramma liturgico, dove era lo spettatore a spostarsi da un punto all’altro della rappresentazione per seguire la storia.

Eppure il nuovo, commovente lavoro di Caterina Falconi, è una denuncia potentemente laica; e contro uno fra i problemi più preoccupanti di oggi: il bullismo, sia dal vivo che virtuale.

La voce principale è quella di Angelica, bidella in una scuola media nonostante la laurea in lettere, alle porte della menopausa, affascinante; ha la coscienza pesante per aver tradito il marito, e ha poi lasciato l’amante che non aveva alcuna intenzione di scegliere fra lei e la moglie.
A scuola pensa al ciclo mestruale che sta per interrompersi, alle colleghe e alle docenti, dimenticando a volta le tempeste che attraversano gli alunni.
Ragazzi che diventano il coro greco di una tragedia che parla di razzismo, violenza, omofobia, sesso precoce consumato nei bagni, offese online; che sono feroci di più che dal vivo perché amplificate e anonime.

Una tragedia che si consuma nell’arco di una mattina simile a molte altre; per qualcuno, come l’immigrato di colore Mosè David, inizia poco dopo le 5 ed è già una frustrazione; per altri si schiude in una parvenza di normalità. Anche se per tutti il futuro immediato è tutt’altro che desiderabile.

Caterina Falconi tratteggia i personaggi con cura; modifica la scrittura a seconda del carattere e dell’atteggiamento di ognuno; raccoglie le paure, le frustrazioni e le cattiverie di ogni genitore e le restituisce nella loro terribile semplicità.
La sua scrittura è tersa, precisa ed efficace.
Alla fine non c’è scampo per nessuno, anche se Angelica (unico personaggio a parlare in prima persona) propone, almeno in parte, un punto di vista salvifico. Nonostante, alle 11.40 di quella mattina, l’intero microcosmo scolastico venga attraversato da un terremoto che modifica ogni equilibrio.

Dimmelo adesso è pubblicato da Vallecchi ed è in distribuzione dal 25 giugno.
Caterina Falconi è autrice anche di romanzi per ragazzi; ha esordito nel 2009 con la casa editrice ravennate Fernandel (Sulla breccia).

ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 13 – 19 09 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ASER LEAD MID 11 – 19 09 21