Originario del Lazio, un Trebbiano Verde secco, fresco e fruttato

Raramente si parla dei vini della regione Lazio.
A proposito assaggiamo quello che gli antichi Romani chiamavano “Virdis”. Oggi denominato “Trebbiano verde”, uno dei tanti cloni della grande famiglia dei trebbiani. “Igp Lazio Trebbiano verde Segreto Verde” 2017 dell’azienda “Imperatori” si presenta al naso con odori di frutta fresca e note di fiori bianchi. Melacotogna, pera, mela, erbe aromatiche con un tratto appena balsamico che si mescolano a sentori di magnolia, gelsomino, albicocca, lime e prugne selvatiche con un tocco di vaniglia. La chiusura ricorda il pepe bianco. Palato secco, freschezza acida piacevole e dall’accento citrino. Salinità. Da abbinare a piatti di pesce crudo.
Auguri e prosit… Arrivederci con nuovio assaggi al 2019