Mamme a Capodanno!

BobiltrenoQuando si diventa mamme, presto ci si accorge che situazioni prima semplici e banali diventano terribilmente insidiose. Nei primi mesi anche fare una doccia diventa problematico, figuriamoci incastrare impegni sociali e di lavoro. Piano piano, però, tutte impariamo. E ci avvediamo che la nuova condizione di genitrici comporta persino taluni vantaggi logistici. Pochi, pochissimi, ma ci sono. Come non annoverare fra le gioie della maternità la VIP club di Prénatal? Zara mica ce l’ha, la VIP club. O poter evitare di massacrarci gli zebedei (e non solo) in palestra, con l’ottima scusa della dedizione materna?
Tra questi inaspettati benefit, il mio preferito è il veglione di Capodanno. O meglio: il mancato veglione di Capodanno. La notte di San Silvestro incombe fin dall’adolescenza quale fonte di ansia, crisi di panico, divertimento coatto e dovere sociale di dimostrare che siamo pieni di amici&contatti e il nostro ingresso nell’anno nuovo sarà coronato da una confacente grandeur.
Dimenticate tutto questo: da mamme potrete allegramente passare la serata in pigiama sul tappeto a guardare Bob il Treno (certamente più dignitoso e interessante di qualsivoglia trenino in discoteca al ritmo di pessima disco music anni ’90). Avrete la scusa perfetta per qualsivoglia invito molesto (“sai, il pupo si innervosisce dopo una certa ora…”). E non dovrete sorbirvi improbabili dj trendy: il vostro sottofondo musicale è già pronto, i video dello Zecchino d’Oro su Youtube non tradiscono mai. Unico avvertimento: anche se in pigiama di pile, non dimenticate il rossetto: fa subito festa. E poi, si sa, a una certa ora i bimbi vanno a letto. Buon anno a tutte!

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20