Il death metal del massacro di Parigi

Basterebbe ricordare il disco dal vivo registrato al Bataclan nel 1972 dagli ormai quasi ex Velvet Underground Lou Reed, John Cale e Nico per omaggiare in qualche modo le vittime di Parigi. Ma questa settimana  ho deciso di prendermi una pausa dalla musica e di farmi venire i brividi rileggendo alcuni stralci dell’articolo (serio nelle intenzioni) pubblicato sul sito cattolico Cristiani Today (che poi lo ha eliminato qualche giorno dopo, mi auguro travolto dagli insulti) in riferimento alla massacro avvenuto nel Bataclan:

«Guardiamo la situazione dal lato spirituale. Chi erano quegli individui che cantavano d’innanzi a centinaia e migliaia di giovani al Bataclan? Soprattutto qual’era il messaggio delle loro canzoni “blasfeme”? Gli Eagles of Death Metal sono un gruppo rock statunitense “blasfemo” che propongono musica mettallica allo stato puro, un concerto di sballo al ritmo delle chiatarre elettroniche e tanto tanto chiasso. […] Come testimoniato da un terribile filmato trasmesso dai notiziari di tutto il mondo, gli Eagles of Death Metal stavano suonando il loro brano “Kiss the Devil” che tradotto significa “Bacia al diavolo” sul palco del Bataclan, quando i terroristi hanno iniziato a sparare in sala: il fragore dei colpi, dopo pochi secondi, ha sovrastato la musica e la band è riuscita a salvarsi attraverso un’uscita sul retro del locale.   Coincidenza?! Per noi cristiani non esiste la coincidenza ma semplicemente la conseguenza della scelta che l’uomo fa nel suo libero arbitrio: seminare il bene raccogliendo i frutti, seminare il male raccogliendo morti e stragi.  […] E proprio dopo quell’inno al diavolo si è scatenato l’inferno, una strage e tante morti, terrore e paura. Chi è il mandante di questo attentato? L’Isis?! No è qui che ci sbagliamo, l’Isis sono soltanto i soldatini del maligno, il mandante è proprio Satana!».

E questo non è stato neppure l’unico articolo del genere circolato sul web tra siti di fondamentalisti cattolici, non saprei come altro definirli. Senza contare che giornalisti veri, su testate nazionali, non hanno mancato di trarre facili conclusioni dal nome della band, dando per scontato che fosse metal e quindi (quasi) un ritrovo di satanisti. Che certo non sarebbe stato deplorevole. Però, no, come hanno scritto già milioni di persone sul web: gli Eagles Of Death Metal non sono metal, ma una (mediocre) rock band che ha scelto un nome satirico.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19