Furti al cimitero, un parente scopre la ladra in fuga con i fiori: 50enne denunciata

L’uomo si era appostato di nascosto per osservare le tombe dei suoi cari: quando la donna si è vista scoperta ha raggiunto l’auto di corsa ma l’investigatore fai da te non l’ha lasciata andare

IMG 1162Non ne poteva più dei continui furti di fiori e suppellettili funerarie dalle tombe dei suoi cari sepolti nel cimitero di Villa San Martino e così un uomo di Lugo si è improvvisato investigatore: una mattina ha sistemato in perfetto ordine le sepolture e si è appostato all’esterno sfruttando un riparo naturale per osservare senza essere visto fino a cogliere sul fatto l’autore dei furti, una donna di 50 anni nata a Cesena e residente a Bagnacavallo. La donna è stata denunciata dalla polizia a piede libero.

La scena vista dall’uomo è stata questa: la donna è entrata, ha afferrato un vaso di fiori e poi è uscita dal camposanto ma si è trovata di fronte al legittimo proprietario. Quando si è vista scoperta la ladra ha cominciato a correre verso la propria auto ma l’insistenza dell’uomo l’ha convinta a riportare il vaso vicino all’ingresso del cimitero per poi andarsene in auto. Non è bastato all’uomo: si è annotato gli estremi del veicolo, ha chiamato il 113 e ha presentato denuncia.