Alla festa dell’Arma i dati dell’attività provinciale: in un anno 624 arresti

In totale oltre tremila persone denunciate. Il ringraziamento del colonnello De Cinti a chi indossa la divisa

RAVENNA 23/09/17. CARABINIERI, Comandante Provinciale Col T. SFP Roberto DE CINTI.

Il colonnello Roberto De Cinti

Per i carabinieri delle 40 stazioni in provincia di Ravenna l’attività nei dodici mesi da giugno 2017 a maggio 2018 è stata contraddistinta da 624 arresti e 3.250 persone denunciate. I due numeri, che sintentizzano il bilancio dell’Arma, sono stati diffusi dal comandante provinciale, il colonnello Roberto De Cinti, in occasione della cerimonia per il 204esimo anniversario della fondazione che si è celebrata ieri, 5 giugno, nel cortile della caserma Frignani.

Nel contrasto allo spaccio sono state 241 le persone arrestate e fermate, 98 quelle denunciate e quasi 2,5 tonnellate le sostanze sequestrate e comprese nelle diverse tipologie (eroina, cocaina, hashish, olio di hashish, marijuana e piante di cannabis indica). In relazione ai reati predatori sono stati arrestati e fermati 247 responsabili e denunciati 520 soggetti, con il recupero di buona parte della refurtiva.  In totale sono state svolte 24mila pattuglie, identificando più di 104mila persone, controllando oltre 79mila veicoli e sfruttando le notizie raccolte nel tempo per lo sviluppo, unitamente alla polizia di Stato e alla guardia di finanza, di numerose interdittive antimafia emesse dalla prefettura.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

«Corrisponde a un’esigenza concreta e a una priorità avvertita – ha affermato il comandante De Cinti – la volontà di non dimenticare le donne e gli uomini con gli alamari che, nel tempo, si sono totalmente dedicate e dedicati al prossimo, hanno fermamente compreso l’importanza della disponibilità e hanno consapevolmente rinunciato a molto, a tanto, per tutelare la sicurezza delle persone o solo per garantire a chiunque un punto di riferimento stabile. Non sono in grado di elencarli tutti, ma posso rinnovare il debito di grande riconoscenza contratto nei loro confronti per lo stile di vita suggeritoci al fine di rafforzare il rapporto di fiducia e solidarietà con la gente, in un equilibrato contemperamento dei bisogni individuali con quelli collettivi.

In estrema sintesi, ci hanno insegnato che talune criticità inevitabili non scalfiscono l’affidabilità, la serietà e la correttezza dimostrate dall’Arma in oltre due secoli di servizio svolto a cavallo dei numerosi mutamenti sociali, economici e tecnologici sino ad oggi susseguitisi».

Il colonnello ha poi proseguito ricordanto che «l’Arma è orgogliosa delle tradizioni e delle conoscenze che l’arricchiscono e la qualificano ulteriormente con quelle da poco introdotte dai carabinieri forestali, le cui competenze specialistiche già rappresentano di per sé un ambito professionale cospicuo, da armonizzare progressivamente con le procedure e le consuetudini tipiche dell’attuale organizzazione d’appartenenza».

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19