Carabinieri a caccia di ladri di biciclette: due arresti e una denuncia

Controllo del territorio: due uomini in manette per furto in flagranza e un terzo indagato a piede libero per ricettazione

BiciCarabinieri a caccia di ladri di biciclette in provincia di Ravenna. I militari hanno messo in atto nei giorni scorsi un servizio straordinario di controllo del territorio focalizzato nelle aree più degradate e finalizzato al contrasto dei reati in genere, soprattutto dei furti e in particolare di quelli di biciclette. L’attività, effettuata attraverso posti di blocco e controllo predisposti nelle principali arterie di comunicazione e nelle aree più sensibili, ha portato all’arrestato di due persone in flagranza mentre rubavano bici e la denuncia per ricettazione di un altro in possesso di una bici rubata due mesi fa.

In totale oltre ai tre arresti, denunciarne a piede libero altre due persone, identificare complessivamente 1.052persone di cui 168 stranieri, 27 contravvenzioni al codice della strada e ritirata una patente di guida.

CONAD VINI SABBIONI LITI MRT2 05 – 11 12 19

A Fusignano arrestato un 45enne disoccupato pugliese con precedenti per tentato furto aggravato: è stato sorpreso dai militari mentre tentava di impossessarsi di una bicicletta rompendo, con una tronchese, la catena di sicurezza del velocipede. A Milano Marittima in arresto un 31enne marocchino, nullafacente, irregolare nel territorio nazionale, per furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento: stava rubando una bicicletta regolarmente chiusa con lucchetto, parcheggiata all’interno di un cortile di un hotel. In stato di ebrezza, il giovane spintonava i militari cercando di sottrarsi al controllo e successivamente, in caserma, danneggiava la vetrata della porta d’ingresso. A Lugo denunciato in stato di libertà un albanese, operaio, per ricettazione: trovato in possesso di una bicicletta mountain bike, asportata nel mese di giugno 2018 ad una donna del luogo.

A questi vanno aggiunti l’arresto di un 48enne calabrese a Savio: l’operaio deve espiare venti mesi di reclusione per reati fiscali. A Cervia denunciato in stato di libertà un albanese nullafacente: individuato da un militare fuori servizio mentre con altri due aveva commesso un furto in profumeria.

CONSAR HOME BILLB MID1 02 – 08 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19