Arrestati due spacciatori, nascondevano droga in forno e nel contatore della luce

Due distinte operazioni dei carabinieri: indagate due vecchie conoscenze dello spaccio in città, un 59enne e un 47enne. Il primo aveva in casa 7mila euro in contati e ha detto che erano i risparmi della madre, il secondo aveva due serre con 19 piante di marijuana in camera da letto

Il forno della cucina e il contatore della luce erano i nascondigli scelti per conservare marijuana e cocaina: due uomini di 59 e 47 anni sono stati arrestati dai carabinieri a Faenza con l’accusa di spaccio nella notte tra il 9 e il 10 febbraio a conclusione di due distinte operazioni. In tribunale sono stati convalidati i due arresti: il primo ha patteggiato 8 mesi (pena sospesa) ed è stato rimesso in libertà, il secondo ha chiesto i termini a difesa e il processo è stato fissato per aprile (nel frattempo dovrà rispettare l’obbligo di dimora a Faenza e non potrà uscire di casa nelle ore notturne).

Attachment (1)L’operazione che ha riguardato il più anziano dei due (R. D. le iniziali, molto noto alle forze dell’ordine per precedenti di spaccio) è stato fermato dai carabinieri verso mezzanotte ed è cominciata la perquisizione della sua abitazione nei pressi del duomo. Nel porta ombrelli c’era un bilancino di preciione, sotto al lavandino il bicarbonato di sodio che spesso viene usato per tagliare la cocaina, in giro per casa sacchetti di plastica con i ritagli circolari tipici per la confezione di dosi. Tra pantaloni che indossava, cassaforte e cassetti vari i militari del nucleo operativo radiomobile hanno raccolto quasi settemila euro che l’uomo ha provato a giustificare parlando di risparmi della madre. Per i carabinieri sono invece il frutto dello spaccio. È stato alla fine lo stesso indagato a mostrare il nascondiglio dietro i cavi elettrici dell’armadietto condominiale con i contatori della luce: un barattolo con otto dosi di coca per 5 grammi totali.

CONAD BIRRA MARECHIARO HOME MRT2 08 – 21 08 19

AttachmentLa seconda operazione si è svolta dopo alcune ore nella zona dell’orto Bertoni e ha riguardato un’altra vecchia conoscenza dello spaccio manfredo (B. F. le iniziali). In camera da letto due serre domestiche con 19 piantine di marijuana alte circa un metro. Incucina 150 grammi di hashish e 100 grammi di marijuana essiccata nel forno.

RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19