Aggressioni al personale degli ospedali, corsi formativi per prevenire gli episodi

L’impegno della Regione in accordo con i sindacati per contrastare un fenomeno che si è verificato anche nelle strutture ravennati. Sarà realizzata anche una campagna di comunicazione e sensibilizzazione per i cittadini

Ospedale CorsiaLa Regione Emilia-Romagna si impegna a destinare risorse per la formazione volontaria del personale del sistema sanitario (medici, infermieri e operatori) con corsi specifici per la prevenzione all’aggressività dei pazienti e assieme alle organizzazioni sindacali lavorerà per una campagna di comunicazione e sensibilizzazione rivolta ai cittadini. L’obiettivo è ridurre il rischio di aggressioni sul luogo di lavoro, a partire dai reparti psichiatrici e dai pronto soccorso – le aree che risultano maggiormente esposte – ma senza tralasciare alcun servizio e nessuna struttura sanitaria. È l’esito dell’incontro, in viale Aldo Moro a Bologna, tra l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, e i sindacati.

I Servizi della Regione sono al lavoro per la definizione di Linee di indirizzo che saranno condivise ed aperte al contributo delle organizzazioni sindacali, con uno specifico obiettivo: rafforzare le azioni già introdotte dalle aziende sanitarie in tema di sicurezza e vigilanza e mettere a sistema per il prossimo triennio una serie di interventi (tecnologici, strutturali, organizzativi e di formazione), uniformi in tutte le strutture sanitarie della regione, a partire da quelle a maggior rischio, per contrastare e contenere il fenomeno delle aggressioni.

RAVENNANTICA – CLASSE CHIARO LUNA BILLB 30 06 – 31 07 20
RAVENNANTICA – CRE BILLB 15 06 – 09 08 20
ART E PARQUET BILLB TOP 25 06 – 09 07 20
CONSAR HOME BILLB 03 – 09 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 07 20