L’ex assessore Monti (Pd): «Il 4 marzo voterò Movimento 5 Stelle»

Era stata una degli esponenti della giunta Matteucci e si era iscritta al Pd dopo essere entrata in quota Idv. Ora scrive: «Voglio vedere come si comporta un partito che almeno non ho mai visto governare»

Martina MontiNon sappiamo che risultato avrà il Movimento 5 Stelle a Ravenna: i grillini sono piuttosto in difficoltà sul territorio, tanto che lo stesso ex candidato sindaco ha chiesto recentemente scusa agli elettori per la situazione. Almeno un voto, di certo, lo hanno strappato al Pd: quello dell’ex assessore alla sicurezza, Martina Monti. Dopo un lungo preambolo su Facebook, Monti dichiara che il 4 marzo la sua croce finirà proprio sul simbolo degli ex avversari.

Secondo l’ex assessore, gli «ideali e le filosofie non esistono più perché i partiti politici hanno preferito esprimersi sui vari temi in base alla moda del momento o al “sentimento da social” cercando di immaginare quale dichiarazione porterà più voti». Il Movimento 5 Stelle «è quanto di più lontano per me si possa concepire dall’ideale di politica, perché non ne ha uno! Non ha una collocazione ideologica definita, basa il suo agire più su un frammentario programma basato su un concetto casuale di “bene comune”». Tuttavia «a questa tornata elettorale voterò Movimento 5 Stelle proprio per questo motivo».

FAMILA MRT 03 – 09 12 20

Monti dice di fare questa scelta «in uno stato di grandissima sofferenza» ma vuole dare «un’occasione al concetto astratto di “onestà” che sbandierano ai quattro venti, per vedere come si comporta un partito che almeno non ho mai visto governare, composto per lo più da persone che non conosco e che non so come agiranno, a differenza degli altri partiti che candidano sempre i soliti nomi (LeU compreso, ahimé). Perché, lasciatemelo dire, oggi come oggi sento di preferire un partito senza ideali definiti, piuttosto che un partito che degli ideali ne fa un vessillo, che affonda le proprie radici culturali in valori ben precisi e che invece non fa altro che tradirli e sputarci sopra continuamente nel concreto». L’ex assessore conclude dicendo di sognare un giorno in cui potrò votare un partito social liberale, che si comporti da social liberale e che non scenda a compromessi coi propri valori».

Entrata a 23 anni in giunta, Martina Monti è stata dal 2011 al 2016 assessore della giunta Matteucci con la delega alla sicurezza. In quell’occasione era stata scelta dall’ex sindaco come esponente dell’Italia dei Valori ma ne nacque un caso: l’Idv infatti disconobbe la scelta e ci furono giorni di tensione politica. Monti si era poi iscritta al Partito Democratico.

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 11 – 31 12 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 – 31 12 20
ASER LEAD BOTTOM 30 11 – 20 12 20
REGIONE ER LEGALITA LEAD 30 11 – 31 12 20