Seduzioni, fascinazioni e misteri nel Si Fest diretto da Denis Curti

Savignano sul Rubicone torna capitale dell’ottava arte dal 13 al 15 settembre con mostre e workshop

003 IMG 0061 ST Toni Thorimbert

Uno scatto di Toni Thorimbert

“Seduzioni, facinazione e mistero” è il tema che Denis Curti ha scelto per il suo ritorno alla direzione artistica di Si Fest 2019.

Venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 settembre (per poi proseguire anche il 21-22 e 28-29) a Savignano sul Rubicone si svolge la ventottesima del edizione del festival di fotografia più longevo d’Italia.

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 11 19

Gli artisti invitati a esporre, tutti provenienti dal panorama fotografico italiano, sono stati chiamati a svelare la loro ricerca sulle ossessioni e le fascinazioni che riguardano il tema nelle sue numerose sfumature. Il fitto calendario che animerà il festival comprende nomi di fotografi di fama nazionale e internazionale come Marco Craig e Toni Thorimbert con “Seduction of Photography”, Lady Tarin, in mostra con il suo punto di vista sulla seduzione legata all’ambito dell’erotismo e della sensualità. Il fotografo Guido Harari presenterà al pubblico il suo intimo reportage sul cantautore Fabrizio De André, mentre Alizia Lottero offrirà uno sguardo sulla sua attrazione verso luoghi naturali. Cesare Cicardini sarà in mostra con la bellezza delle sue ballerine di burlesque, Pier Luigi Gibelli porterà una selezione dalla sua collezione fotografica. Sarà in mostra Intorno alla fotografia. Ritratto in fabbrica, un progetto creato su iniziativa del Si Fest e di uno dei suoi sponsor storici, Linea Sterile S.p.A, esito del workshop condotto nel 2018 da Francesco Neri.
Melissa Ianniello, vincitrice del Premio Si Fest Portfolio “Lanfranco Colombo” 2018, porterà al festival Wish it was a coming out, il suo progetto che indaga il tabù tra omosessualità e vecchiaia; il Fondo “CliCiak”, Centro Cinema Città di Cesena sarà presente con Sguardi in macchina. Sul set, tra gioco e seduzione a cura di Antonio Maraldi. Le immagini di autori internazionali come Helmut Newton saranno in esposizione sotto forma di videoproiezioni, insieme a Claudio Composti, curatore e direttore della MC2 Gallery di Milano e fondatore della piattaforma Periscope Photoscouting.
Settimio Benedusi sarà impegnato con il suo progetto Faccista, coinvolgendo direttamente il pubblico che avrà la possibilità di portare a casa un personale ritratto autoriale. Non mancheranno le tradizionali letture portfolio, con le quali affermati esperti provenienti da più settori del mondo della fotografia e i rappresentanti degli altri festival del Sistema Festival Fotografia saranno a disposizione per visionare i portfolio dei fotografi.

Le principali piazze di Savignano saranno dedicate ad approfondimenti come l’editoria fotografica e i talk, per dare l’occasione al pubblico di indagare aspetti specifici legati al mondo della fotografia, presieduti da vari professionisti.

Il direttore artistico Denis Curti intervisterà Elena Braghieri, instagramer di successo con più di 90.000 followers sul fenomeno Instagram.

Il pubblico verrà coinvolto attivamente attraverso alcuni workshop.

Confermato anche il premo Marco Pesaresi istituito nel 2001, concorso aperto a fotografi di ogni nazionalità nati a partire dall’1 gennaio 1979.

Questo sarà poi un anno speciale per la sezione indipendente di fotografia e arti visive SI Fest OFF che compie 10 anni.

Promosso dall’Associazione Cultura e Immagine e curato da Tomas Maggioli con l’intento di promuovere i giovani talenti, ha già lanciato una open call per progetti inerenti al tema Ways of Worldmaking, Modi di costruire il mondo, partendo dalla riflessione del filosofo statunitense Nelson Goodman sulla coesistenza di una pluralità di mondi tutti indipendentemente interessanti.

Novità dell’edizione 2019 del Si Fest è poi la sinergia con le materie olfattive dell’artista Filippo Sorcinelli che porta a Savignano il suo progetto Voce Umana.

Il programma completo su www.sifest.it.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19