Il fratello di Peppino Impastato a Massa Lombarda e Bagnacavallo

Alla sala del Carmine presenta “Oltre i cento passi”, a Palazzo Vecchio partecipa a un’iniziativa della Cgil

Impastatog..jpg Giovanni Impastato Pronto A Passare La Mano Ora Tocca Alle Nuove Generazioni Lunedì 11 marzo alle 20.30 alla sala del Carmine di Massa Lombarda, in via Rustici 2, ci sarà una serata per la legalità con Giovanni Impastato, che presenterà Oltre i cento passi (Piemme, 2017).

Sarà una conversazione sui pensieri e le azioni del fratello Peppino, vittima di mafia nel 1978. «Fondamento del vivere civile è la lotta in nome della legalità e della verità per contrastare le organizzazioni criminali», ricorda Giovanni Impastato.

«Mi auguro che per questa importante serata ci possa essere un’ampia partecipazione della cittadinanza – ha dichiarato il sindaco Daniele Bassi -. Una società civile e coesa non può mai permettersi di abbassare la guardia su un tema importante come la legalità e la lotta alla criminalità, in particolare quella organizzata, quella che non si vede nelle strade, ma che può rappresentare una condanna a morte fisica e morale, tanto di un individuo quanto di una collettività. Per questo è fondamentale imparare dal passato, ricordare quanto è avvenuto, avere ben presente che questi temi sono ancora attuali e che la miglior arma per combatterli è la cultura, l’informazione, il ribadire con convinzione e insistenza i nostri principi».

L’iniziativa è a ingresso libero ed è organizzata dal Comune di Massa Lombarda in collaborazione con il centro giovani Jyl (per ulteriori informazioni, contattare il Comune di Massa Lombarda al numero 0545 985805).

La mattina dopo, martedì 12 marzo, Impastato concludera il convegno in programma dalle 9 a Bagnacavallo (a Palazzo Vecchio) dal titolo “Conoscere le mafie per costruire la legalità”, a cura di Spi Cgil e Libera.
Dopo i saluti del sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni il programma prevede interventi di Riccardo Francone, sindaco di Bagnara di Romagna con delega alla Legalità per l’Unione della Bassa Romagna, che parlerà della situazione presente sul territorio; Enza Leggieri, del coordinamento provinciale di Libera Ravenna, che affronterà l’argomento del sempre più diffuso gioco d’azzardo; Marinella Melandri, della segreteria della Cgil Ravenna, che si soffermerà sulla questione legata agli appalti; Seck Alassane, del coordinamento Immigrati Flai Cgil Ravenna, che parlerà invece dello sfruttamento dei lavoratori stranieri.

Al termine è prevista la testimonianza di Giovanni Impastato.

MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22
UNIVERSO BILLB 27 06 – 03 07 22
RFM 2022 PUNTI DIFFUSIONE AZIENDE BILLB 16 06 – 21 07 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
CONSAR BILLB 01 – 10 07 22