Ravenna, il menestrello di via Diaz inizia lo sciopero della fame: «Fatemi suonare»

Bartoletti senza licenza da quasi quattro mesi dopo la lite con una famiglia. «Il dazio l’ho pagato»

Menestrello VertherWerther Bartoletti, il cosiddetto “menestrello” che si esibiva tradizionalmente in via Diaz, in centro a Ravenna, da oggi, 17 settembre, intraprende uno sciopero della fame per protestare contro la sospensione della licenza. Una protesta pacifica, scrive su Facebook, per poter tornare a suonare nella sua città (in queste ultime settimane lo ha fatto sporadicamente a Rimini), dove si esibisce da 17 anni.

Il Comune ha “sospeso” Bartoletti dopo i fatti di fine maggio, quando Bartoletti era stato protagonista (anche in un video poi circolato sui social) di una lite, aggredendo verbalmente una famiglia, tanto da finire denunciato dalla polizia municipale.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

«La sospensione non ha un termine, dopo quattro mesi credo di aver pagato dazio», dice Bartoletti – che ha pure fatto ricorso al Tar – ricordando di essere disoccupato. «O mi fanno suonare o che per favore mi aiutino a trovare un lavoro – scrive su Facebook –: tutti i mesi ho un affitto da pagare, non mi sembra democratico lasciarmi morire».

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19